Il responsabile marketing di "Too Good To Go" Yann Gurtner: "Risparmiare cibo dovrebbe diventare parte della vita quotidiana".

Un terzo di tutto il cibo prodotto viene sprecato. "Too Good To Go" vuole conquistare tutti alla lotta contro lo spreco alimentare. L'azienda è attualmente attiva in 16 paesi, dal 2018 anche in Svizzera - dove qualche settimana fa è stata lanciata una nuova campagna, creata da Pam Advertising. Una conversazione con il responsabile marketing Yann Gurtner.

Yann Gurtner è Head of Marketing di To Good To Go da marzo 2021. (Immagine: zVg.)

Yann Gurtner, qual è l'idea guida dietro l'attuale Campagna?

Lo spreco di cibo ha un forte impatto negativo sul nostro ambiente. Rappresenta circa l'8 per cento dei gas serra globali - contribuendo alla crisi climatica. A Too Good To Go, vogliamo cambiare tutto questo. La nostra missione è quella di responsabilizzare e ispirare tutti a combattere lo spreco di cibo. Con la nostra nuova campagna pubblicitaria, vogliamo ricordare ancora una volta alla popolazione svizzera che siamo tutti parte della soluzione e incoraggiarla ad agire e ad utilizzare l'app Too Good To Go.

Quali ostacoli deve superare la pubblicità per far sì che la gente usi Too Good To Go?

In Svizzera, avremo presto 1,5 milioni di utenti registrati. Con la nostra ultima campagna pubblicitaria, non vogliamo solo convincere più persone a scaricare l'app, ma anche assicurarci che gli utenti esistenti e nuovi abbiano attivamente bisogno dell'app. Vogliamo rimanere nella mente delle persone e incorporare i nostri messaggi in modo che risparmiare cibo con Too Good To Go diventi parte della vita quotidiana. Insieme, possiamo fare in modo che si sprechi meno cibo e si conservino le risorse del nostro ambiente. Non solo gestiamo l'app, ma investiamo anche molto nella sensibilizzazione sullo spreco di cibo. Molte persone in Svizzera non lo sanno - ancora! Facciamo quotidianamente opera di sensibilizzazione su questo tema, conduciamo campagne di marketing o lanciamo iniziative come il Marchi del guerriero dei rifiuti (WAW Brands) Iniziativa o l'iniziativa "Spesso buono per più tempo". Lavoriamo con aziende, associazioni e altre istituzioni della società, della politica e degli affari e uniamo le forze nella lotta contro lo spreco alimentare. Solo insieme possiamo davvero fare la differenza.

Il consumo di "avanzi" è forse disapprovato nella Svizzera benestante - ci sono pregiudizi o preoccupazioni sulla qualità e la freschezza della merce?

Le nostre aziende agricole partner assicurano la qualità dei prodotti nei cosiddetti pacchetti a sorpresa. Questi contengono cibo fresco che è rimasto e dovrebbe essere consumato presto, o prodotti confezionati che potrebbero raggiungere presto la data di scadenza ma sono ancora buoni e gustosi.

Scopo contro performance marketing: se hai uno scopo così forte come Too Good To Go, focalizzi automaticamente le tue campagne su di esso - comunicando lo scopo e sperando che le persone lo condividano - o ti concentri anche sui KPI di performance? L'OOH come mezzo principale parla più per il primo...

Perseguiamo una mentalità aziendale che tiene conto del bene comune - questo è anche il modo in cui ci posizioniamo in pubblico. Questo non significa che non misuriamo la nostra performance in numeri. Per esempio, abbiamo fissato degli obiettivi chiari per la nostra attuale campagna pubblicitaria, che misuriamo anche in base ai KPI. Scopo e performance marketing non si escludono a vicenda - nel caso di Too Good To Go, gli approcci si completano a vicenda.

Come si sono sviluppati i numeri degli utenti negli ultimi anni?

Too Good To Go è presente in Svizzera da circa tre anni. Ogni giorno, conquistiamo nuove aziende e consumatori nella lotta contro lo spreco alimentare. Anche le cifre degli utenti parlano da sole: se alla fine dell'esercizio 2019 la nostra app aveva un totale di 650.000 utenti registrati, alla fine dell'esercizio 2020 questa cifra era aumentata del 70 per cento fino a 1,1 milioni. Oggi abbiamo già 1,4 milioni di utenti registrati. Siamo molto soddisfatti di questo sviluppo.

Quante aziende partecipano?

Con la nostra app, offriamo a panetterie, ristoranti, supermercati e altre imprese una soluzione semplice per ridurre gli sprechi alimentari. Il risultato è una situazione win-win-win: gli utenti ottengono cibo delizioso ad un prezzo ridotto, le imprese partner attirano nuovi clienti e generano entrate aggiuntive - e le risorse ambientali vengono conservate. Ora abbiamo più di 4.800 aziende partner sull'app, tra cui panetterie, ristoranti, supermercati, hotel, produttori e altre imprese.

Dove vuoi andare? Questo soddisfa le vostre aspettative?

In Svizzera ci stiamo concentrando soprattutto sull'ampliamento della gamma di prodotti in tutte le regioni, per garantire una copertura nazionale e per evitare insieme di sprecare ancora più cibo! Per avvicinarci alla nostra visione di un pianeta senza sprechi alimentari, stiamo anche espandendo continuamente la nostra presenza a livello globale. L'anno scorso, Too Good To Go si è avventurato oltre l'oceano, espandendosi negli Stati Uniti e più recentemente in Canada. Siamo anche attivi in sempre più paesi in Europa.

L'attuale campagna è rivolta ai consumatori, agli utenti dell'app - è prevista anche una campagna per attirare altri fornitori di cibo, ristoranti e negozi?

Ogni giorno vinciamo aziende nella lotta contro lo spreco di cibo. Ciò che ci rende molto felici è che un terzo di loro si avvicina a noi in modo proattivo. Ci avviciniamo ai due terzi restanti con misure di marketing e vendita B2B. Una grande campagna per le aziende partner non è attualmente prevista.


Maggiori informazioni su Toogoodtogo.ch.

 

 

(Visited 760 times, 2 visits today)

Altri articoli sull'argomento