Trivadis lancia una campagna di poster con una criptica ricetta medica

Il sistema sanitario svizzero ha molto da recuperare in termini di digitalizzazione. Lo specialista di dati Trivadis sta affrontando questo fatto in una campagna nazionale. L'elemento centrale della campagna è un poster con una ricetta medica sovradimensionata e illeggibile.

Secondo Digital Swiss, il livello di digitalizzazione nel settore sanitario è solo del 20%. Le scartoffie sono spesso ancora all'ordine del giorno. Quindi non è sorprendente che le prescrizioni mediche scritte a mano e criptiche siano entrate da tempo nella cultura dei meme.

Questa è l'ispirazione per lo specialista di dati Trivadis nella sua nuova campagna per promuovere le offerte di digitalizzazione per il settore sanitario: L'elemento centrale della campagna sono i manifesti che mostrano una grafia sovradimensionata e illeggibile di un medico con la domanda "Paracetamolo o Bisacodyl?" - il primo un antidolorifico, il secondo un lassativo. La soluzione: "Digitalizzare ora e avere chiarezza".

"Il sistema sanitario è "malato" in vari punti. L'automazione dei processi e l'uso intelligente dei dati possono fornire un rimedio. In questo senso, c'è anche una 'ricetta' per il settore sanitario", dice Ivana Leiseder, Head of Marketing & Communications di Trivadis.

I manifesti saranno appesi nelle immediate vicinanze delle cliniche private in tutta la Svizzera fino all'inizio di ottobre. La campagna di affissione è realizzata in collaborazione con Microsoft ed è accompagnata da altri elementi crossmediali.

(Visitato 652 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento