Gian e Giachen attirano i lavoratori nei Grigioni

Con Enavant 4.0, Wirz sta implementando un'offensiva di comunicazione digitale ad ampio raggio per i Grigioni come sede di affari.

Graubuenden_Pressebilder_Gian_Giachen

Nei Grigioni, non solo si possono trascorrere vacanze estremamente rilassanti, ma anche vivere e lavorare in modo eccellente. I leader del mercato mondiale dei più svariati settori tecnologici hanno la loro sede nella valle del Reno alpino - e il loro bisogno di dipendenti altamente qualificati è in continua crescita. Per questo motivo la campagna di promozione della località su vasta scala che Wirz ha sviluppato e realizzato per il marchio dei Grigioni si concentra sui vantaggi del cantone montuoso come luogo in cui vivere e lavorare.

Per la prima volta, tutti i giocatori uniscono le loro forze: L'offensiva di comunicazione è sostenuta dal marchio dei Grigioni e dall'organizzazione turistica Graubünden Ferien, così come dall'Ufficio dell'economia e del turismo, dalla HTW Chur e dalle principali aziende high-tech della regione.

Il film "Schaffa" con i popolari stambecchi Gian e Giachen funge da vero e proprio ombrello della campagna. Il loro solito trattamento umoristico del tema "vita e lavoro" fornisce l'introduzione a un cosmo versatile di contenuti digitali.

Il cui cuore è una riccamente riempita Hubche mette in mostra la regione e aziende come Hamilton, Trumpf, Cedes e Integra Biosciences. Per evidenziare i vantaggi della sede e attirare nuovi candidati, sono stati creati più di una dozzina di ritratti reali di dipendenti altamente qualificati provenienti dalla Germania e dall'estero.

Per esempio, un ingegnere industriale racconta di come ha preso la lunga strada dal Brasile alle Alpi per il lavoro - e senza dover rinunciare alla sua altra passione, la musica. Oppure veniamo a conoscenza delle canne da pesca in bambù che Clau Deplazes, nativo dei Grigioni, produce dopo aver lavorato su sensori per l'industria automobilistica.

L'offerta è completata da testi sui Grigioni come luogo di innovazione e tutti i vantaggi che fanno della regione alpina una metropoli naturale. Il contenuto viene riprodotto programmaticamente come annunci di impegno in patria e all'estero.

Il marchio grigionese è convinto del successo delle nuove misure a lungo termine: "Se ci muoviamo costantemente nella stessa direzione nel corso degli anni, anche tra quattro anni la gente percepirà i Grigioni come un luogo attraente per vivere e lavorare", dice il direttore Gieri Spescha.

Livio Dainese, Co-CEO e direttore creativo di Wirz, sottolinea la versatilità: "Ciò che è eccitante di questa campagna è da un lato la costellazione di base con l'ampia sponsorizzazione, e dall'altro la sostanza. La creatività ha molte facce - qui possiamo mostrarle anche in termini di marketing digitale e contenuti. Entrambe le aree in cui Wirz è particolarmente adatto".

Tutti i contenuti sono disponibili anche sotto la voce di menu "Vita e lavoro" su Graubuenden.ch disponibile. L'hub di contenuti sarà continuamente ampliato nei prossimi mesi.

Hamilton_Regina-Alves-da-Silva_02

Responsabile nei Grigioni: Gieri Spescha (Amministratore delegato Brand graubünden), Andrea Beerli (Project Manager Brand graubünden), Martin Vincenz (CEO Graubünden Ferien), Marc Held (Project Manager Product and Experience Marketing Graubünden Ferien), Luzi Bürkli (Head of Corporate Communications Graubünden Ferien), Ralph Triet (Content Management). Responsabile a Wirz: Livio Dainese (CCO), Alain Eicher, Fernando Perez (ECD), Dominique Magnusson (AD), Florian Siegrist (Testo), Elena Gabriel (Grafica), Petra Dreyfus (COO), Simone Jehle, Michael Ottinger (Consulenza), Erasmo Palomba (Produttore Agenzia), Adrian Huwyler, Gianluca Reich, Björn Bippus-Brender, Aline Herzog, Giovanni Bucca, Mario Müller, Angelo Mabellini (XLAB), Adrian Schräder, Cosima Lang, Michèle Roten, Sebastian Sele, Ronny Nicolussi, Miro Maurer (Wirz Storyline), Martin Frank (Strategy). Foto: Lukas Mäder. Gian e Giachen Film: Sehsucht, Monaco (animazione), Jingle Jungle (post-produzione audio). Film NatureMetrople: Bsv-production, Martin Bäbler.

(Visitato 138 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento