Facebook si accorda con i media Murdoch in Australia

Sullo sfondo della controversa legge australiana sui media, Facebook e News Corp hanno raggiunto un accordo sui pagamenti dei contenuti.

"L'accordo con Facebook è una pietra miliare nel modellare il quadro del giornalismo e avrà un impatto significativo e significativo sulle nostre attività di notizie australiane", ha detto martedì l'amministratore delegato di News Corp Robert Thomson.

L'accordo darebbe ai 17 milioni di utenti di Facebook nel paese "l'accesso agli articoli di notizie premium e alle breaking news in forma di video attraverso la rete di newsroom di News Corp da tutte le città e le aree rurali", secondo Andrew Hunter, il capo di Facebook delle partnership di notizie in Australia. L'azienda del magnate dei media Rupert Murdoch e il gigante dei social media non hanno rivelato ulteriori dettagli dell'accordo.

In Australia, una nuova legge richiede ora alle piattaforme internet di pagare per i contenuti mediatici che portano utenti e introiti pubblicitari alle loro piattaforme.

Facebook in particolare aveva criticato aspramente i regolamenti. La disputa si era intensificata quando la più grande rete internet del mondo aveva bloccato tutti i link dei media, così come diverse pagine di autorità e di disastri. (Werbewoche.ch riportato).

L'Australia è il primo paese ad approvare una legge di questo tipo. In tutto il mondo, i governi sono stati alla ricerca di modi per limitare l'influenza dei giganti tecnologici statunitensi per anni. (SDA)

(Visitato 98 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento