Saluti dall'home office - Episodio 27: Thomas Städeli, Wirz Brand Relations

Episodio 27: Thomas Städeli, CEO di Wirz Brand Relations, ci saluta dal suo ufficio con il suo Labradoodle australiano.

TST_Homeoffice_a

Thomas Städeli è CEO di Wirz Brand Relations. È padre di tre figli: Finn (15), Milla (12) ed Emma (9). Una nuova aggiunta: Jack il cane - un originale Labradoodle australiano. Städeli è un grande fan della Danimarca e cavalca la sua Vespa per raggiungere l'agenzia e i clienti tutto l'anno.

 

Werbewoche.ch: Da quanto tempo sei in sede?

Thomas Städeli: Dalla metà di marzo. Fine della settimana 6, quindi.

 

Tutta la sua agenzia si trova in un home office?

In linea di principio, sì. Tuttavia, ci sono sempre individui che prendono tempo dall'ufficio a casa e trovano le migliori condizioni per questo nell'ufficio deserto.

 

Hai incontrato qualche problema tecnico durante l'impostazione della tua stazione di lavoro all'epoca?

Fortunatamente no. Dato che tutti nel team lavorano con un computer portatile e sono comunque mobili, siamo stati in grado di continuare più o meno subito. Tutte le connessioni al server e al cloud funzionano perfettamente.

 

Dove ti sei stabilito?

Sono anche mobile a casa e lavoro dove sono più indisturbato: a volte al grande tavolo di famiglia nel soggiorno, a volte nell'ufficio in soffitta, a volte al tavolo del giardino o a volte dopo una breve gita all'aria aperta nella foresta vicina. E sì, uso anche il giro in ghiaia della domenica con gli amici per continuare a far girare i miei pensieri.

 

Di cosa hai bisogno per poter fare il tuo lavoro?

Oltre agli ausili tecnici di laptop, cuffie e iPhone, prima di tutto una testa chiara e la leggendaria combinazione di Wirz pad e Wirz pencil come base analogica imbattibile. Sempre il più semplice e il migliore per - così importante - ottenere una visione d'insieme e chiarire le priorità.

 

È difficile separarsi abbastanza quando i bambini sono a casa?

Dopo aver installato tutti i programmi informatici, le chat tra insegnanti e classi, le piattaforme di apprendimento, i giochi di apprendimento e gli altri strumenti e dopo averli fatti funzionare, le cose vanno davvero bene. Certo, i ragazzi chiedono consigli di tanto in tanto o devono aiutare qua e là, ma questa nuova forma di "famiglia che lavora 24/7" ha sicuramente il suo fascino.

TST_Homeoffice_b

Hai esperienza di home office o è la prima volta?

Ogni tanto, mi ritiravo a casa per mezza giornata per poter lavorare in pace. Dato che i bambini non sono più così piccoli, questo non è un problema.

 

Quali processi sono difficili rispetto alla normale vita quotidiana di un'agenzia?

Ciò che è difficile sono le discussioni intense nel quadro degli sviluppi del marchio o del design. Questo semplicemente funziona molto meglio in un pacchetto di fronte alla panoramica generale presentata. Dal momento che lavoriamo con stanze di progetto nell'agenzia, ti viene sempre spontaneo pensare o notare qualcosa quando passi davanti a una bacheca con nuovi sviluppi, per esempio di design del marchio, che puoi brevemente contribuire immediatamente. E gli aperitivi Zoom come sostituto della birra spontanea del dopolavoro in agenzia sono divertenti solo la prima volta.

 

Quali lavori vanno bene?

Il coordinamento dei lavori, i brevi scambi nelle squadre e i compiti generali, più amministrativi, funzionano molto bene. È interessante notare che anche i giri di presentazione importanti e di grandi dimensioni con i clienti hanno funzionato molto bene e, in alcuni casi, hanno assunto una dinamica positiva tutta loro tramite video.

 

C'è qualcosa che funziona più facilmente o più produttivamente nell'ufficio a casa?

Quando tutti gli zoom diventeranno meno - speriamo presto - sarà possibile lavorare su un concetto in modo davvero mirato e indisturbato. Anche la puntualità delle riunioni è aumentata - nessuno può dire di aver subito un ritardo durante il tragitto.

TST_Homeoffice_c

Cosa fanno per il soffitto che ti cade in testa?

Praticamente in contemporanea con l'isolamento, si è trasferito da noi Jack, un Labradoodle australiano originale che era stato assegnato ad un gattile in Inghilterra ma non ha potuto fare il suo viaggio a causa di Corona. Ci costringe a uscire all'aria aperta un paio di volte al giorno, il che ha portato a una nuova, gradita forma di brevi pause di spegnimento per me.

 

Ti è già capitato qualcosa come il nervosismo da ufficio in casa?

Onestamente, la mescolanza quotidiana di vita privata e professionale non ha solo vantaggi. Da questo punto di vista, sto imparando ad apprezzare una separazione un po' più chiara tra casa e agenzia...

 

Cosa le manca di più della vita fisica quotidiana di un'agenzia?

Dato che sono una persona completamente umana, mi manca molto la squadra, l'ambiente, la vita quotidiana dell'agenzia con il dialogo spontaneo nei progetti, naturalmente. I contatti personali, spesso del tutto informali, sono anche insostituibili nell'attuale modalità di distanziamento dell'home office.

 

Siete sicuri che la vostra agenzia uscirà indenne dalla crisi?

Supereremo la tempesta Corona, non c'è dubbio su questo. Qualche ammaccatura di bilancio rimarrà nel 2020 e probabilmente anche nel 2021, ma la barca dell'agenzia è troppo ben avviata per andare davvero in tilt. E tali situazioni hanno anche un lato positivo: ora ci preoccupiamo soprattutto di come ci muoveremo nel "mondo dopo", di come possiamo usare ciò che abbiamo imparato e di come possiamo sostenere al meglio i nostri clienti nel loro cammino verso il "nuovo normale".

TST_Homeoffice_d

Come tutti sappiamo, ogni cosa ha i suoi lati positivi. Cosa c'è nella tua attuale situazione di home office?

Dato che purtroppo non sono mai riuscito a mantenere una giornata padre-figlio regolare, ora vivo la vita familiare quotidiana in modo molto più diretto e intenso. Vediamo come rimango nel giro e non mi perdo altre tendenze SoMe quando torno a lavorare principalmente in agenzia.

 

Quando e perché ha riso per l'ultima volta in relazione all'home office?

Se avete Katja, Finn, Milla ed Emma - e ora anche Jack! - a casa, non dovete preoccuparvi dei vostri muscoli della risata. E quando ho voglia di una dose extra a tarda notte, guardo ancora qualche episodio di "The Kominksy Method".

 

Anche se non hai una sfera di cristallo: Si aspetta che la situazione attuale duri ancora a lungo?

La situazione attuale non durerà per sempre, ma le conseguenze si faranno sentire per molto tempo, sia economicamente che socialmente. Non credo nemmeno che "dopo" tutto sarà semplicemente uguale a "prima". Piuttosto, torneremo alle agenzie in un mondo cambiato e pieno di sfide. E non vedo l'ora di farlo.

 

Cosa vorresti dare ai tuoi colleghi del settore da portare con sé nel loro cammino attraverso la crisi?

Stiamo lavorando più che mai in una delle industrie più eccitanti del mondo. Steve Jobs "Rimanete affamati. Rimanete sciocchi". si applica ancora, semplicemente integrato da un terzo "Resta in salute".

TST_Homeoffice_e

Il coronavirus ha una forte presa sulla società. Quelli che possono stare a casa, stanno a casa. Anche l'industria della pubblicità, della comunicazione e del marketing sta spostando su larga scala le operazioni verso l'home office. Con la serie "Greetings from the home office", Werbewoche.ch fa luce sulla vita lavorativa quotidiana tra le quattro mura di casa.

Tutti gli episodi in un colpo d'occhio:

(Visitato 109 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento