Radio Grischa prevale contro Radio Südost di Schawinski

Radio Grischa, di proprietà dell'editore Hanspeter Lebrument, ha prevalso su Radio Südost di Roger Schawinski dopo anni di tira e molla. Il Dipartimento dell'ambiente, dei trasporti, dell'energia e delle comunicazioni (DETEC) ha concesso la licenza definitiva a Radio Grischa.

La licenza è valida fino alla fine del 2019, come ha annunciato mercoledì l'Uvek. La licenza era già stata assegnata nel 2008 a Radio Grischa, che appartiene al gruppo mediatico Südostschweiz. Radio Südost è venuta via a mani vuote.

Schawinski e i suoi partner hanno poi presentato una denuncia al Tribunale amministrativo federale. Hanno sostenuto che il gruppo Südostschweiz stava abusando della sua posizione dominante. I giudici hanno accolto il ricorso, annullato l'ordine di licenza e rinviato il caso all'Uvek per una nuova valutazione. Radio Grischa trasmette da allora con una licenza provvisoria.

Posizione non abusata

La Uvek è giunta alla conclusione che il gruppo mediatico Südostschweiz dominava il mercato ma non abusava di questa posizione. Non c'erano indicazioni conclusive di un abuso giornalistico sistematico. La diversità di opinioni e di offerte non è stata violata. Nella sua decisione, l'Uvek si è basata anche su una perizia della Commissione della concorrenza (Weko).

La decisione può essere appellata di nuovo al Tribunale amministrativo federale. Schawinski e i suoi partner si riservano questa opzione, come hanno annunciato. La decisione sarà presa dopo un'analisi dettagliata della sentenza "incomprensibile". (SDA)

 

(Visitato 11 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento