Best of Swiss Apps 2021 cerca le migliori app svizzere dell'anno

Il 3 novembre, i premi "Best of Swiss Apps" saranno presentati per la nona volta. Nella nuova categoria "User Engagement", le app saranno giudicate per la prima volta sulla loro capacità di tenere impegnati i loro utenti.

Il bando di concorso per i "Best of Swiss Apps" Awards 2021 è stato lanciato. I progetti di app possono essere presentati da ora fino al 6 settembre 2021. App e anche web app che sono state fatte da o per aziende svizzere negli ultimi dodici mesi possono essere presentate in una o più categorie. I trofei in dieci categorie saranno assegnati durante la serata di premiazione il 3 novembre 2021 all'Aura di Zurigo.

Nuovo nome per "Mixed, Augmented & Virtual Reality".

A partire da quest'anno, i concetti di "Mixed, Augmented & Virtual Reality" saranno combinati sotto il termine "Extended Reality", o XR in breve. Questo termine copre non solo le forme già esistenti, ma anche quelle future di tecnologie immersive, spiegano gli organizzatori della regolazione.

Nuova categoria "Coinvolgimento degli utenti

Affinché un'app abbia successo a lungo termine, ha bisogno dei necessari requisiti di base: funzionalità utili e innovative, un'esperienza utente facile da capire e coerente, e un design accattivante ed estetico. Ma nella competizione sempre più feroce per l'attenzione degli utenti, questi prerequisiti non sono più sufficienti per il successo - è necessaria anche una gestione attiva dell'impegno degli utenti. Perché la metrica più importante delle app non è il numero di download, ma la frequenza di utilizzo.

Le app con un eccezionale coinvolgimento degli utenti sono caratterizzate, tra le altre cose, da:

  • Onboarding efficiente e senza ostacoli
  • notifiche push abili e ben dosate
  • messaggistica significativa in-app (notifiche, tutorial, marchi di allenatori)
  • elementi motivanti di gamification (badge, giochi, ecc.)
  • comunicazione interattiva (valutazioni, commenti, comunità)
  • attraenti programmi di incentivi e fedeltà per l'uso dell'app
  • Una funzionalità significativa legata allo scopo
  • Utilizzo di funzioni / sensori specifici del dispositivo (biometria, giroscopio, temperatura, ecc.)

Categoria speciale "Conversational UI" con Amazon Web Services

Gli assistenti vocali virtuali stanno diventando sempre più popolari - in movimento, nella casa intelligente e in un contesto professionale. Per questo motivo, Best of Swiss Apps lancia la categoria speciale "Conversational UI" insieme ad Amazon Web Services (AWS).

"Con il nostro coinvolgimento in Best of Swiss Apps, noi come AWS vogliamo dare un forte contributo alla costruzione dell'ecosistema per chatbot, app vocali e assistenti virtuali in questo paese", spiega Yvonne Bettkober, General Manager di AWS Svizzera. La nuova categoria è guidata da Stefano Mallè, membro di lunga data della giuria, responsabile della tecnologia di AWS Svizzera.

Le abilità vocali per le piattaforme Amazon Alexa e Google Assistant, così come i chatbot e le app con un'interfaccia utente conversazionale, possono essere presentate in questa categoria.

50 giurati decidono

Come parte dei premi, circa 50 giurati valutano i progetti presentati in dieci categorie di concorso. Ogni giuria valuta i progetti presentati secondo vari criteri specifici di categoria sviluppati insieme agli esperti. Ci sono medaglie d'oro, d'argento e di bronzo da vincere, così come il Master of Swiss Apps, che è stato vinto nel 2019 da Ti&m per Via Strassenabgaben.

 

 

(Visitato 113 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento