Furrerhugi mette molta intelligenza umana nel nuovo festival AI AiCon

Su incarico del Cantone di Schwyz, Furrerhugi ha creato e organizzato il nuovo festival AI AiCon insieme a Evenjo. AiCon è sotto il patrocinio del consigliere federale Guy Parmelin e presenta il primo AI Award nazionale. La serie di eventi è stata lanciata mercoledì all'Hotel Seedamm Plaza a Pfäffikon SZ.

Furrerhugi

Furrerhugi e l'agenzia partner Evenjo di Berna - entrambi membri del gruppo di comunicazione Comfederation - hanno pianificato, creato e realizzato il nuovo festival per conto dell'organizzatore Canton Svitto. La situazione di Covid 19 ha costretto gli organizzatori a rinunciare alla giornata di conferenza vera e propria con diverse centinaia di visitatori quest'anno. Invece, mercoledì, circa 60 ospiti invitati hanno partecipato a una cena di rete con discorsi di input da figure note della scena AI e hanno vissuto la presentazione del primo AI Award nazionale.

 

Attuazione nel lavoro di squadra

Furrerhugi era responsabile del concetto, dei contenuti dell'evento, delle relazioni con i media e delle attività sui social media e ha creato l'intera immagine grafica. Evenjo ha fornito la pianificazione e il coordinamento dell'evento, nonché l'architettura e la tecnologia dell'evento. Il sito web Ai-con.ch è stato creato dall'agenzia Neofluxe di Biel - che fino a poco tempo fa si chiamava Cubegrafik - attuato. Un altro partner importante era Digitalswitzerland. L'organizzazione ombrello vede l'IA come un elemento centrale per posizionare la Svizzera come luogo leader per la ricerca e l'innovazione.

 

Il festival mostra il futuro 

Nei prossimi anni, AiCon mostrerà dove si sta andando nel campo delle tecnologie AI e quale ruolo può giocare la Svizzera. AiCon è organizzata dal Cantone di Svitto in collaborazione con la Fondazione Mindfire, Digitalswitzerland e il Cantone di Zurigo.

Furrerhugi

Responsabile a Furrerhugi: Lorenz Furrer e Pascal Ihle (gestione del mandato), Alexandra Hofer, Dominic Tschupp (gestione del progetto), Julia Ryser (direzione artistica). Responsabile a Evenjo: Esther Kissling (concetto, contenuto e direzione), Daniel Schmutz (gestione generale del progetto e consulenza), Stefan Bähler (gestione tecnica e realizzazione), Vanessa Lerand (accoglienza e ospitalità). Responsabile presso il Cantone di Schwyz: Urs Durrer, Olivier Dolder.

(Visitato 66 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento