Il business dell'usato a Digitec Galaxus è in piena espansione

Le vendite di prodotti usati da parte dei clienti di Digitec e Galaxus sono quasi raddoppiate l'anno scorso. Quest'anno ci sono segni di un'ulteriore forte crescita. La comunità è soddisfatta dell'opzione, ma vede anche un potenziale di miglioramento.

Chi a Digitec e Galaxus nel settore dell'usato Rovistando in giro alla ricerca di occasioni, non si troveranno solo resi dichiarati come "usato + testato" o "come nuovo + testato", ma anche offerte di seconda mano da parte dei clienti. Dall'autunno 2017, i clienti sono in grado di rivendere i prodotti che hanno acquistato presso Digitec e Galaxus nello stesso luogo - che si tratti di un cellulare impolverato, una console di gioco di ultima generazione o una sedia a sdraio che non si adatta più al nuovo balcone.

Secondo Digitec Galaxus, sempre più acquirenti online fanno uso di questa opzione di rivendita: nel 2020, hanno venduto il 96% in più di articoli usati. E quest'anno ci sono segni di un'ulteriore forte crescita: Nella prima metà del 2021, due terzi dei prodotti di seconda mano sono stati venduti da privati come in tutto il 2020.

Con questa opzione, Digitec Galaxus vuole dare una seconda vita a vari prodotti e dare un contributo all'ambiente. "Poiché offriamo questa opzione semplice, veloce e sicura per le vendite di seconda mano, meno prodotti usati finiscono nella spazzatura o nel bidone del riciclaggio", spiega Zara Hegemann, Product Owner di Digitec Galaxus e responsabile della funzione di rivendita.

Per ragioni di concorrenza, Hegemann non vuole dare alcuna informazione sul numero di unità vendute o sulle vendite di seconda mano. Ma rivela altre cifre. Per esempio, la quota di vendite di seconda mano a Digitec e Galaxus: circa il 75 per cento delle vendite nel 2020 ha avuto luogo a Digitec e il 25 per cento a Galaxus. "Il mercato di seconda mano per l'elettronica si è definitivamente affermato a Digitec", dice Hegemann. Tuttavia, la quota di vendite di seconda mano al Galaxus dei grandi magazzini online sta crescendo rapidamente: nel 2019, questo era solo il 18%.

44% di successo

Delle offerte di seconda mano dei clienti di Digitec e Galaxus, una media del 44% trova un acquirente nell'anno in corso. Il restante 56% delle offerte di vendita scade, per esempio perché il prezzo del tavolo da ping-pong usato era troppo alto o perché il cellulare ha un graffio profondo sul display. "Il 44% è un tasso notevole", dice Hegemann.

Lei ipotizza che questo è probabilmente dovuto all'alta percentuale di elettronica nelle offerte. I cellulari usati sono più attraenti di un armadio usato, per esempio. "D'altra parte, le offerte ricevono generalmente molta attenzione grazie all'alta frequenza dei clienti. Nel 2020, più di due milioni di clienti hanno fatto acquisti presso Digitec o Galaxus.

I tassi di successo più alti sono stati raggiunti nel 2020 dai clienti che hanno venduto i seguenti prodotti:

  • Controllore della ventola: 77%
  • Cintura a impulsi: 77%
  • Webcam: 76%
  • Unità ottica esterna: 75%
  • Occhiali VR per cellulare: 75%
  • Stilo: 75%
  • Supporto per cuffie: 73%
  • Lettore multimediale in streaming: 72%
  • Blocco note: 71%
  • Powerline: 71%

In cifre assolute, tuttavia, i clienti di Digitec e Galaxus hanno venduto soprattutto telefoni cellulari usati l'anno scorso, seguiti da monitor per PC, schede grafiche, cuffie e notebook.

Digrignare i denti per le tariffe di servizio

La comunità Digitec Galaxus è generalmente soddisfatta dell'offerta. Per esempio, la garanzia rimanente del prodotto - se è ancora disponibile - è anche rilevata, il che fa piacere agli utenti. Vista la dimensione della comunità di Digitec Galaxus, è naturalmente particolarmente interessante per i rivenditori offrire i loro beni di seconda mano su un mercato con molti potenziali acquirenti.

Tuttavia, ci sono anche punti che gli utenti sperano di migliorare in futuro. Da un lato, la tassa di servizio - di solito il 10 per cento - è relativamente alta, scrivono vari clienti. Questo è molto, considerando che i venditori devono ancora pagare le spese di spedizione e altre spese.

Alcuni rivenditori di successo aspettano anche un tempo relativamente lungo per i loro soldi, poiché questo scatta solo quando l'acquirente segna il prodotto come "ricevuto".

Su richiesta di Advertisingweek.ch Alex Hämmerli è soddisfatto del feedback della comunità. Riferendosi alle commissioni di servizio ampiamente lamentate, il Senior PR Manager commenta: "La nostra commissione è paragonabile alle commissioni di intermediazione della concorrenza, come quelle di Ricardo. Crediamo anche che il nostro modello di prezzi sia equo, poiché la commissione diminuisce con l'importo del prezzo di vendita". Per quanto riguarda i tempi di attesa delle transazioni, a volte più lunghi, Hämmerli si riferisce alle richieste che gli acquirenti ricevono da Digitec Galaxus quattro giorni dopo la conferma della spedizione. "Se non segue nessuna conferma, l'acquirente riceve un altro promemoria dopo altri cinque giorni", spiega.

Mentre continua a svilupparsi, Hämmerli dice che Digitec Galaxus vuole rendere l'intero processo ancora più facile - sia per gli acquirenti che per i venditori.

(Visitato 344 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento