Ruf Lanz cambia rapidamente per il nuovo cliente Mobilità

L'agenzia Ruf Lanz sorprende il suo nuovo cliente Mobility Carsharing con un'acuta reazione allo scandalo delle auto aziendali a Zurigo.

ruflanzmob-1

I media zurighesi ne hanno parlato nei giorni scorsi: il funzionario capo Urs Pauli, direttore di ERZ Entsorgung + Recycling Zürich, aveva acquistato un'auto di lusso per 127'000 franchi come auto aziendale personale. Di conseguenza, è stato sollevato da tutte le cariche con effetto immediato dal consigliere comunale Filippo Leutenegger.

Ruf Lanz ha fatto un lavoro veloce per il suo nuovo cliente Mobility. Un annuncio a tutta pagina nella sezione Zürich-Bund del Tages-Anzeiger di oggi mostra come evitare tali scandali e andare avanti velocemente: Affidandosi al car sharing aziendale a basso costo Mobility per i viaggi di lavoro. In questo modo, 2.950 veicoli sono disponibili in tutta la Svizzera e 24 ore su 24. Questi includono modelli prestigiosi come Audi A3, Audi A3 Cabrio e Audi Q2.

Unbenannt-1

Mobility è la principale azienda di car-sharing in Svizzera. Ruf Lanz ha vinto il mandato in un lancio alla fine di aprile. Secondo Alain Barmettler, Head of Marketing & Communications di Mobility, l'agenzia creativa "ha convinto la giuria con una campagna ben studiata che presenta le nostre varie offerte e i vantaggi per i clienti in modo sorprendente e vario". La reazione all'attualità fa parte della nuova campagna, che sarà lanciata ufficialmente dopo le vacanze estive.

Responsabile di Mobility Carsharing: Alain Barmettler (Responsabile Marketing & Comunicazione), Michelle Berner (Product Management Clienti Business), Astrid Schmidli (Product Management Clienti Privati), Patrick Eigenmann (Responsabile Comunicazione & Media). Responsabile di Ruf Lanz: Danielle Lanz, Markus Ruf (direzione creativa), Isabelle Hauser, Dave Schellenberg (direzione artistica), Markus Ruf (testo), Hekuran Abdyli (grafica), Armin Arnold (DTP), Anita Roth, Linda Egloff (consulenza).

(Visitato 95 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento