LinkedIn progetta "marketplaces" per i freelance

La rete commerciale LinkedIn sta attualmente lavorando sulla propria piattaforma per i freelance chiamata "Marketplaces". Renderà più facile per le aziende trovare e assumere freelance. La nuova rete della filiale Microsoft avrà anche un proprio portafoglio per rendere più facile per i freelance essere pagati.

inlytics-linkedin-analytics-tool-Z7MNWch3LPs-unsplash

Secondo il sito web di notizie Le informazioni LinkedIn vuole competere con altre piattaforme per freelance come Upwork o Fiverr con Marketplaces. La piattaforma intende principalmente offrire più opportunità professionali ai suoi circa 740 milioni di utenti in tutto il mondo. Questo dovrebbe aumentare le loro attività e creare più opportunità per la pubblicità.

LinkedIn ha già uno strumento per trovare i freelance chiamato "ProFinder". Questa funzione permette alle aziende di cercare candidati per progetti basati su campi di lavoro specifici. Tuttavia, Marketplaces mira a rendere più facile connettersi e fare affari con i freelance.

 

Più freelance attraverso Corona

Soprattutto a causa della pandemia di Corona, molti più lavoratori sono diventati freelance. Secondo uno studio di Upwork, un terzo dei lavoratori nei soli Stati Uniti erano freelance a settembre. C'è una tendenza verso questa forma di lavoro, soprattutto tra i giovani talenti. (pte)

(Visitato 37 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento