Il Financial Times concede a ChatGPT l'accesso ai suoi testi

In futuro il chatbot ChatGPT sarà addestrato anche con articoli del Financial Times. A tal fine, la società di sviluppo OpenAI ha stipulato un accordo di licenza con il quotidiano economico britannico.

(Immagine: Unsplash.com)

ChatGPT ha anche l'obiettivo di rispondere alle domande degli utenti con informazioni tratte dagli articoli della rivista Financial Times compresi i link al sito web, come ha annunciato OpenAI lunedì.

Negli ultimi mesi, il gruppo tedesco Axel Springer e il quotidiano francese Le Monde accordi conclusi con OpenAI. Il New York Times d'altra parte, a dicembre si è rivolta al tribunale con l'accusa che ChatGPT avesse appreso articoli dal giornale senza autorizzazione.

ChatGPT ha scatenato il clamore intorno all'intelligenza artificiale più di un anno fa. Questi chatbot AI vengono addestrati con enormi quantità di informazioni e sono in grado di formulare testi al livello linguistico di un essere umano, scrivere codice software e riassumere informazioni. Il principio alla base è che stimano parola per parola come dovrebbe continuare una frase. (SDA)

Altri articoli sull'argomento