Dati positivi da Mediafocus: il mese di agosto 2022 ha registrato un aumento del 14% rispetto all'anno precedente.

Il rapporto sulle tendenze del mercato pubblicitario di Mediafocus è ancora una volta positivo: con 438,6 milioni di franchi svizzeri lordi, il mese di agosto ha superato del 14% il valore dell'anno precedente. Il volume pubblicitario lordo è aumentato del 4,4% rispetto al precedente mese di luglio.

Pressione pubblicitaria nel mercato generale
Andamento della stampa pubblicitaria ad agosto 2022 in milioni di franchi lordi

Un totale di 15 settori aumenta la stampa pubblicitaria a due cifre, contribuendo così al fatto che la stampa pubblicitaria lorda in agosto si sta gradualmente riprendendo dal precedente crollo estivo. La stampa pubblicitaria totale nel 2022 è di 3.990 milioni di franchi lordi, il 34% in più rispetto al 2021.

Le telecomunicazioni tornano a salire dopo il minimo di luglio

16 settori su 21 hanno aumentato la pressione pubblicitaria in agosto rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. L'aumento maggiore è stato registrato nel settore del tabacco (+137,9%). Costruzioni, industria, arredamento (+48%) registra il secondo aumento percentuale più elevato e rimane quindi al secondo posto nella classifica annuale complessiva dietro al commercio al dettaglio, che anche ad agosto registra un aumento superiore alla media (26,5%). Come nel mese precedente, il settore del tempo libero, dell'ospitalità e del turismo segue al terzo posto. Il settore ha aumentato la pressione pubblicitaria del 17,8% in agosto.

Il settore delle telecomunicazioni è riuscito ad aumentare la stampa pubblicitaria del 13% rispetto allo stesso mese dell'anno precedente. Rispetto al debole mese precedente di luglio, il valore è addirittura aumentato del 49%, il secondo aumento percentuale più alto nel confronto mese su mese dopo quello dei prodotti del tabacco (145%).

Cinque settori con una pressione pubblicitaria inferiore rispetto all'anno precedente

Cinque settori segnalano una minore pressione pubblicitaria rispetto allo stesso mese dell'anno scorso. La flessione più forte si osserva nel settore delle pulizie (-37,6%). Anche i settori alimentare (-20,6%), digitale e domestico (-3,0%), veicoli (-13,6%) e cosmetici e cura della persona (-0,9%) hanno ridotto la pressione pubblicitaria ad agosto.

Migliori inserzionisti e prodotti

I migliori inserzionisti e i prodotti e servizi più pubblicizzati (esclusi assortimento, pubblicità d'immagine e categorie collettive) nell'agosto 2022

Media Mix per il mese di agosto 2022


Per saperne di più su Mediafocus Mediafocus.ch

Altri articoli sull'argomento