La Fabbrica di PR e la polizia fanno di nuovo phishing per la sicurezza delle carte di credito

I reati che coinvolgono le carte di debito e di credito aumentano ogni anno. Per questo motivo la polizia utilizza l'iniziativa di prevenzione "Card Security" per fornire informazioni sui possibili pericoli e sulle misure di precauzione. L'idea e la realizzazione dell'attuale campagna sul tema del "phishing" è stata di The PR Factory.

Chiunque condivida i dati della propria carta personale o autorizzi pagamenti fraudolenti cade nella trappola dei truffatori. Questi ultimi fanno leva sulla credulità e sulla disattenzione delle loro vittime. Il phishing è di gran lunga la truffa più comune.

È proprio qui che entra in gioco la polizia. Con la sua iniziativa di prevenzione "Sicurezza delle carte", da oltre dieci anni fornisce informazioni sulle truffe in corso e sulle misure di precauzione. La campagna di prevenzione di quest'anno sul tema del phishing inizia mercoledì. È stata ideata e realizzata dall'agenzia The PR Factory.

Pescatori contro il phishing

"Ci siamo occupati della sicurezza delle carte fin dall'inizio. Nel corso degli anni, l'attenzione si è spostata in modo significativo: dai reati ai bancomat e ai terminali di pagamento ai reati online", spiega Andrea Miolo-Eberhard, titolare e amministratore delegato di The PR Factory a Zurigo. "Nel nostro lavoro di prevenzione, l'attenzione si concentra sulla ripetizione costante. Le infrazioni alle carte sono quasi esclusivamente il risultato di una disattenzione da parte dei titolari. Per questo è ancora più importante che i messaggi di prevenzione siano conosciuti e interiorizzati. Con la campagna di quest'anno, quindi, ci basiamo volutamente su quella dell'anno scorso e ci concentriamo sul tema del phishing con il già noto e accattivante "Fischer".

Campagna online e offline

La campagna sarà diffusa in tutta la Svizzera in due ondate, nella primavera e nell'autunno del 2024. Sono previsti banner online sui canali di informazione e pubblicità sulle piattaforme dei social media. Verrà inoltre lanciato un concorso online con un test di conoscenza. Anche le forze di polizia e gli istituti finanziari sostengono la campagna distribuendo volantini e pubblicizzando Card Security e i consigli di prevenzione attraverso i propri canali online e sui social media. Tutte le misure portano alla piattaforma di prevenzione Carta-sicurezza.chdove è possibile trovare consigli e misure preventive sull'argomento.


Responsabile presso la polizia: Pascal Simmen (Polizia cantonale di Svitto), Bernard Vonlanthen (Polizia cantonale di Friburgo). Responsabile di The PR Factory: Andrea Miolo-Eberhard (concetto, gestione generale), Christine Raschle (consulenza, gestione del progetto), Patricia Isabel, Dali Schmucki (design grafico e realizzazione).

Altri articoli sull'argomento