Voci civili di Spina per il VCS: Magda invece di Mazda

Una mobilità che mette al centro le persone e l'ambiente: Questo è ciò che il VCS Club Svizzero dei Trasporti sostiene da 45 anni. Ora il VCS rende noto il suo impegno positivo a un vasto pubblico, con una campagna di Spinas Civil Voices.

Più autostrade, più strade, più parcheggi: La mobilità con un futuro diverso. Il VCS lavora a molti livelli per rendere la mobilità in Svizzera più rispettosa delle persone e dell'ambiente. Perché la mobilità non deve e non deve andare a scapito della natura e della qualità della vita.

Così la nuova campagna VCS di Spinas Civil Voices si concentra sulle persone in movimento. Diversi titoli sugli spazi verdi invocano una mobilità che risponda alle esigenze di queste persone: ad esempio, con quartieri residenziali più a traffico limitato, piste ciclabili sicure e trasporti pubblici sempre meglio collegati.

L'obiettivo della campagna è quello di attirare l'attenzione del pubblico sull'importante lavoro del VCS a favore di una mobilità rispettosa dell'ambiente e creare così una base per attrarre nuovi membri. La campagna è attualmente visibile su manifesti, DOOH, banner digitali e sui social media.


Responsabile del VCS: Simon Hofmann (Marketing Management), Lara Häring (Project Management), Patricia Gfeller (Digital Marketing), Camille Marion (Social Media). Responsabile di Voci Civili di Spina: Nicolas Stark, Soraya Janser (direzione artistica), Beat Egger (testo), Susi Kammergruber (direzione creativa), Corinne Bucher (consulenza), Gaby Füchslin (responsabilità generale), Jason Studerus (fotografia), Jasmin Hauser (gestione della produzione), Lorenz Wahl (elaborazione delle immagini).

Altri articoli sull'argomento