Publicis e Axa sensibilizzano sui temi della salute mentale

I problemi di salute mentale sono spesso invisibili. Per sensibilizzare la popolazione sull'importante tema della salute mentale, aiutare le persone colpite e sostenere in particolare le PMI nella gestione della salute, AXA lancia una campagna con il sostegno di Publicis.

Quasi un terzo della popolazione attiva in Svizzera è emotivamente esausta e presenta un rischio maggiore di burnout. Le conseguenze di questa situazione costano ai datori di lavoro svizzeri 6,5 miliardi di franchi all'anno, come Indice di stress lavorativo 2022 di Promozione Salute Svizzera mostra. Allo stesso tempo, lo stress sul lavoro può comportare problemi di salute duraturi per chi ne è colpito: insonnia e problemi cardiaci possono esserne la conseguenza, così come burnout o depressione.

I problemi mentali possono colpire chiunque, eppure l'inibizione a parlarne è ancora grande. Con la sua attuale campagna, Axa vuole contribuire a cambiare questa situazione. Il messaggio è: "Parlate dell'insolito". L'obiettivo è attirare l'attenzione sul problema, destigmatizzare il tema della malattia mentale e quindi aiutare le persone colpite. In particolare, nell'ambito della gestione della salute aziendale WeCare, l'azienda offre anche servizi concreti sul tema della salute mentale per le aziende.

Guardate bene e parlatene

La campagna di sensibilizzazione, sviluppata dall'azienda insieme a Publicis, si rivolge in particolare alle PMI. I soggetti mostrano gli incidenti dei dipendenti, come una macchia di caffè sulla camicia o una maglietta indossata al contrario. Questi sono chiaramente visibili, a differenza dei segni di problemi mentali, che sono molto più difficili da individuare. Il messaggio della campagna è che guardare da vicino e, in particolare, parlare dei problemi con le persone colpite sono i primi passi importanti per aiutarle.

Il nucleo della campagna è costituito da quattro video che saranno riprodotti su piattaforme online e canali di social media ad alto raggio e rilevanti per il gruppo target, come YouTube, LinkedIn e Facebook. Il gruppo target principale delle medie imprese può essere raggiunto ancora meglio con banner su siti web adatti e newsletter. Inoltre, gli annunci stampati di grande formato creano attenzione. Tutti i mezzi pubblicitari rimandano alla landing page della campagna con informazioni approfondite sui servizi e le offerte di Axa.


Responsabile di Axa: Antonia Lepore (Head MarCom), Claudia Suter (Head Brand & Advertising), Tanja Hediger (Advertising Manager), Lilian Schmidt (Brand Manager), Ilona Fäh (Content Manager), Juliette Metze (Customer Manager), Bettina Naef (Open Innovation), Vanessa Lochbaum (Social Media Manager). Creazione e produzione: Publicis (strategia, creazione e realizzazione), Prodigious (produzione e realizzazione). Responsabile presso Mindshare (Media): Christina Schumann (Direttore Client Leadership), Arta Bibaj (Senior Manager Client Leadership), Sven Kortje (Direttore Stampa/Radio/Cinema/Trading), Beatrice Krischan (Senior Manager Exchange Print/Radio/Cinema), Rahel Buchser (Senior Manager Digital), Jonas Haberthür (Digital Executive).

Altri articoli sull'argomento