Wirz porta il voto al tavolo con la birra Migros

Democrazia da bere: Come parte del referendum Migros sulla vendita di alcolici, Wirz ha lavorato con Migros per sviluppare un nuovo prodotto per il rivenditore - la birra Migros.

Fino al 4 giugno, i 2,3 milioni di membri della cooperativa Migros voteranno se il rivenditore venderà alcolici in futuro - un argomento che è molto polarizzato.

L'accompagnamento comunicativo di un voto così controverso comporta qualche inciampo. Per risolvere questa sfida, Wirz ha sviluppato un'idea che va oltre una classica campagna informativa e si rivolge sia al campo dei pro che a quello dei contro.

Insieme a Migros, l'agenzia ha creato un nuovo prodotto - la birra Migros. Il clou: la birra è direttamente collegata al voto. A seconda del risultato della votazione, la versione alcolica o analcolica viene aggiunta alla gamma di prodotti delle cooperative. Le due birre - opportunamente chiamate "Oui" (con alcol) e "Non" (senza alcol) - vogliono mettere in chiaro che ci sarà sempre un motivo per bere un brindisi, indipendentemente dal risultato del voto.

In questo modo, il tema complesso e politico deve essere trattato in modo leggero e "appetibile" e allo stesso tempo creare entusiasmo per il diritto democratico di codeterminazione alla Migros. Dopo l'annuncio iniziale, l'attivazione ha già incontrato una grande risposta da parte dei media e ha portato a varie discussioni sui canali sociali.

Oltre all'idea del prodotto, Wirz è anche responsabile del design del packaging e della campagna associata, che sarà vista su vari canali come OOH, stampa, social media, annunci display e TV da ora fino al voto. Il "Oui" o il "Non" sarà nei negozi dopo il voto.


Responsabile presso la Federazione delle cooperative Migros: Désirée Strassmann, Frédéric Zürcher (Umbrella Brand Campaigning); Philipp Bühler (Digital Campaigning & Promotions); Simone Blaser (Media); Christoph Rytz (Communication & Media). Responsabile a Wirz: Petra Dreyfus, Livio Dainese (CEO); Lorenz Clormann, Jan Kempter, Jannic Mascello, Hannah Züttel, Najla Becirovic, Tony de Faria, Matthias Fürst (creazione); Erasmo Palomba, Ruwanie Hayoz (produzione agenzia); Ella Papadakis, Julia Mutter, Carolina Jiménez (Consulenza); Hinrich Wittern (Strategia); Corinne Räber, Eros Montagnani, Giovanni Bucca, Karin Gartmann, Oliver Fäs, Rahel Signer, Sonja Jegen, Yussef Serrat (Realizzazione media). Responsabile di Storie (produzione cinematografica): Natascha Vavrina (regista/cinematografo); Florian Nussbaumer (produttore esecutivo); Chenyi Guo (produttore); Wolfgang Weigl (montatore); Jingle Jungle (studio audio); Stories (post-produzione).

(Visitato 780 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento