Wirz e Webrepublic collaborano come BoB per la campagna ombrello Yallo

La nuova campagna ombrello di Wirz e Webrepublic (che agiscono insieme come BoB) ha lo scopo di rendere chiaro che Yallo ha più da offrire che solo abbonamenti mobili a basso costo.  

Il marchio Sunrise-UPC Yallo si è sviluppato in un fornitore di servizi completi che non lascia nulla a desiderare con la telefonia mobile, internet e la TV. Nella percezione generale, tuttavia, Yallo è ancora associato principalmente con "abbonamenti mobili a buon mercato". La nuova campagna ombrello, che è stata creata insieme a Wirz e Webrepublic nella modalità di collaborazione BoB - Best of Both - è ora destinata a cambiare questo. Perché yallo è ancora economico, ma anche molto di più.

A questo scopo, le due agenzie hanno creato la piattaforma comunicativa a lungo termine "yallo is more". Altrettanto diretta e diretta come il motto è la campagna multicanale di accompagnamento, che mostra in modo forte, colorato e con una certa leggerezza ciò che yallo è.

Il focus è su uno spot televisivo e una serie di filmati online che illustrano l'intera gamma di servizi offerti da Yallo e descrivono anche la brand experience con un leggero ammiccamento. I film sono affiancati da vari soggetti OOH e stampa, annunci display e misure di social media, che a loro volta proclamano che Yallo è semplicemente di più.

Per assicurare l'interazione delle diverse misure online e offline e per coordinare in modo ottimale creazione e media, Wirz e Webrepublic hanno unito fin dall'inizio lo sviluppo delle idee, la strategia dei media e la realizzazione tecnica. La campagna va dalla fine di gennaio ed è in uso in due ondate fino alla primavera.


Responsabile a yallo: Christoph Richartz (Chief YOL Officer), André Hodel (Senior Director Growth & Brand), Maike Büchler (Senior Marketing & Communications Manager), Mariangela Coco (Head of Acquisition Marketing and Web Analytics). Responsabile al BoB: Jan Kempter, Katja Martinello, Manuel Ritsch, Marcus Josty, Yannick Schaller, Zara Velchev (creazione); Erasmo Palomba (produzione agenzia); Fabian Nold, Janna Löhr, Julia Treudler, Nico Keramaris, Simone Jehle (consulenza); Eliane Müller, Marleen Diener, Fabio Calise (Strategia); Eros Montagnini, Rahel Signer, Thomas Peller (Realizzazione Media), Erika Berardi, Lena Hering (Media Planning Online). Responsabile per Mygosh (produzione cinematografica): Lamar Hawkins (produttore esecutivo), Kinki Factory (registi): Pedro Triviñio & Guillermo Aliaga (registi), Ulrich Kirchner & Daniel Harder (produttori); Oriol Colomar (direttore della fotografia); Run Zebra Run (post produzione video); Musica: Pickle Music, Madrid, Bloop (post produzione audio). Mediatonic (Media Planning Offline): Marco Rose (co-proprietario e responsabile della strategia), Cédric Zwicky (Media Planner).

(Visitato 666 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento