Ruf Lanz mette in scena i biglietti VBZ come titoli sostenibili

Nell'ultima apparizione per l'azienda di trasporti della città di Zurigo VBZ, Ruf Lanz riprende una tendenza attuale del mercato azionario e posiziona i biglietti del trasporto pubblico come titoli sostenibili.

Ruf Lanz

Sempre più investitori prestano attenzione alla sostenibilità sul mercato azionario. Il cambiamento climatico ha risvegliato in molti il desiderio di fare del bene con i propri investimenti.

Quella che è una tendenza relativamente nuova sui mercati azionari, esiste da molto tempo per VBZ. Perché ogni biglietto VBZ è sempre stato un titolo con il quale si investe in modo ecologico.

Già nel 1894, le persone intelligenti di Zurigo potevano ottenere un posto sul tram elettrico. E secondo la campagna, vale ancora oggi. Si tratta di un investimento diretto nell'elettromobilità rispettosa del clima con tram e filobus moderni. Inoltre, il dividendo è un notevole risparmio di tempo e nervi, perché si può dimenticare i semafori rossi e la ricerca di un parcheggio.

Per la realizzazione, Ruf Lanz ha dissotterrato una moltitudine di biglietti storici di VBZ e li ha riuniti nelle cartelle trasparenti di un album da collezione. Il risultato è un viaggio nel tempo su annunci a doppia e intera pagina in 20 minuti, sui manifesti sulla schiena dell'autista in tutti i tram e autobus e sui social media.


Responsabile della Verkehrsbetriebe Zürich VBZ: Silvia Behofsits (responsabile delle comunicazioni aziendali), Florence Craman (project manager delle comunicazioni aziendali). Responsabile di Ruf Lanz: Markus Ruf (direzione creativa), Mario Moosbrugger (direzione artistica), Armin Arnold (impaginazione), Markus Ruf (testo), Sylvia Kohler, Miro Poffa (consulenza). Fotografia e composizione: Mario Moosbrugger.

(Visitato 234 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento