Grazie per Bio Suisse: Piatto di verdure con base biologica al forno

Anche il piatto ha "organico". Nel concorso di Thjnk per il marchio Bio Suisse, puoi vincerne uno con terra organica bruciata dentro dalla fattoria biologica Katzhof vicino a Lucerna.

Affinché un prodotto ottenga la gemma biologica, l'intero processo di produzione deve rispettare i severi standard di Bio Suisse. La conversione dall'agricoltura convenzionale a quella biologica richiede due anni interi. Questo è il tempo necessario al terreno per liberarsi dei pesticidi chimici sintetici.

Un suolo sano è un prerequisito per piante sane, animali sani e di conseguenza cibo sano. Immagazzina humus e nutrienti, filtra l'acqua e decompone i residui vegetali. È per questo che i contadini di Bud hanno una cura speciale della terra: la lavorano delicatamente e la curano consapevolmente affinché sia almeno altrettanto fertile per le generazioni future.

Infatti, il suolo delle fattorie biologiche svizzere è così pulito che si possono mangiare le verdure che vi crescono dentro e sopra direttamente dalla terra, non lavate. Per illustrare questo vantaggio del prodotto, sono stati prodotti per la prima volta piatti fatti di terra organica - la base di ogni gustoso piatto organico.

A questo scopo, il miglior terreno organico è stato scavato dal campo di verdure della fattoria biologica "Katzhof" vicino a Lucerna e trasportato nello studio dell'artista della ceramica Sabine Dambach.

La terra organica è stata essiccata, schiacciata, macinata finemente e infine modellata con acqua nella forma appropriata. Dopo un'ulteriore fase di asciugatura, le lastre sono state cotte a 1235 gradi e poi smaltate con colori naturali. Alla fine, ogni piatto ha ricevuto l'ambito emblema della gemma.

I set limitati consistono in tre piatti che non possono essere comprati, ma solo vinti. Potete partecipare al concorso sulla homepage di Bio Suisse. La promozione durerà per altri 10 giorni sui canali online e sui social media.


Responsabile presso Bio Suisse: Sylvia Gysin (responsabile della comunicazione di marketing), Andrea Voegtle (project management comunicazione di marketing). Responsabile alla Thjnk di Zurigo: Alexander Jaggy, Pablo Schencke (GF Creation); Lukas Amgwerd (Testo); Lukas Frischknecht; Raymi Mendoza (Art Direction); Andrea Bison (GF Consulting); Andrea Häfliger, Angela Cristofari (Consulting); Gordon Nemitz (GF Strategy). Partner esterni: Luc Kämpfen (Kämpfen Ferrari), Corinne Zeltner (nom-nom).

(Visitato 230 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento