Un gentile saluto celebra i 50 anni di Greenpeace

Greenpeace compie 50 anni - e sogna un mondo migliore. Con la campagna d'anniversario "Dreampeace", Freundliche Grüsse mostra gli inizi dell'organizzazione di protezione ambientale.

Greenpeace wird 50Il 15 settembre 1971, un gruppo di hippies canadesi partì per un viaggio avventuroso nel Pacifico del Nord per protestare contro i test nucleari degli Stati Uniti. Battezzano la loro vecchia barca da pesca "Greenpeace", seguendo il loro sogno di salvare il pianeta dalla distruzione ambientale.

Quella che è iniziata come un'idea spontanea esattamente 50 anni fa è oggi una delle più grandi organizzazioni di protezione ambientale del mondo, attiva in più di 55 paesi e con circa tre milioni di membri.

Con azioni spettacolari, come la lotta contro l'affondamento della piattaforma petrolifera galleggiante "Brent Spar" o contro i test nucleari francesi sull'atollo di Mururoa, Greenpeace può certamente essere definita un pioniere della protesta pubblica e ha quindi aperto la strada a molti altri movimenti negli ultimi decenni.

Con il motto "Dreampeace", Friendly Greetings fa rivivere lo spirito pionieristico di un tempo e attinge al fondo storico dell'organizzazione ambientale per la sua campagna di anniversario. Immagini in bianco e nero mostrano gli attivisti della generazione fondatrice: Hippies che sono diventati eroi con i loro sogni - per opporsi alla distruzione ambientale, allora come oggi.

La campagna comprende tutti i canali classici e digitali e può essere vista in tutta la Svizzera da mercoledì.


Responsabile di Greenpeace Svizzera: Sonja Cuonz (coordinamento del progetto), Franziska Neugebauer (comunicazione visiva), Emanuel Büchler (produzione multimediale). Responsabile per i saluti amichevoli: Pascal Deville, Samuel Textor (responsabilità generale), Adrian Schräder, Michael Benz (strategia), Jasmine Segginger, Kathy Känzig (consulenza), Christian Stüdi, Norihito Iida (direzione creativa), Dave Elmiger (testo), Maude Mahrer, Laura Leuenberger (grafica), Lorenz Wahl (montaggio immagini), Film: Tom Kolinski (Editore).

(Visitato 457 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento