Thjnk mostra che Credit Suisse è su di esso

Il Credit Suisse vuole mostrare come si assume la responsabilità per l'ambiente e la società nel campo della sostenibilità. A questo scopo, la banca ha realizzato la prima campagna di sostenibilità insieme a Thjnk.

Nel processo di cambiamento verso un mondo meno dipendente dai combustibili fossili e più giusto socialmente, la banca vuole posizionarsi come un partner affidabile. Insieme a Thjnk, il Credit Suisse ha scelto il claim "It's our turn", che vuole esprimere sia la spinta che la modestia. "Con questo, diciamo sempre allo stesso tempo che siamo pienamente impegnati in questo cambiamento, ma anche che certamente non siamo ancora arrivati", spiega il Global Chief Marketing Officer Roman Reichelt.

"La campagna copre quattro aree principali", dice Dang Nguyen, Global Head Strategy, Brand & Advertising. "Questi sono gli oceani e la loro pulizia, la scarsità d'acqua e le reti che la combattono, la giustizia di genere e LGBTQ+. Altri campi seguiranno nei prossimi anni". La campagna è stata anche prodotta nel modo più neutrale possibile in termini di carbonio e ha evitato tutte le riprese inutili, conclude Nguyen.

La strategia media è stata sviluppata per la Svizzera con MediaCom Switzerland e a livello globale con Havas Media London. In Svizzera, la campagna sarà vista in televisione, sui social media e sulla stampa. A livello globale, l'attenzione si concentra sulle grandi regioni metropolitane in Asia e nel Regno Unito.

 


Responsabile al Credit Suisse: Roman Reichelt (Chief Marketing Officer); Dang Nguyen (Global Head Strategy, Branding & Advertising); Nicky Owen (Head Marketing Initiatives Global); Katharina Hochuli (Head Marketing Initiatives Sustainability); Martin Seidl; Camila Kaiser; Nathalie Maier; Filipa Macedo (Marketing Initiatives Sustainability); Anna Currie (Editorial Content); Thierry Pool (Global Head Digital & Data); Matthias Bolliger (Head Digital Journeys); Effi Balandies (UX); Simon Bachofner (Digital Campaigns); Reimund Immoos (Head Global Media & Cross Channel); Kristel Gschwend (Media & Cross Channel); Anna Currie (Editorial Content). Responsabile alla Thjnk di Zurigo: Alexander Jaggy, Pablo Schencke (direttore creativo); Torben Otten, Georg Baur (direzione creativa), Johannes Gorsboth, Justin Salice-Stephan (testo); Gabriel Lagos, Silvia Meierhofer, Alessandro Tramontana, Carolin Widemann (direzione artistica); Andrea Bison (GF Consulting); Angela Cristofari, Marie Vuilleumier, Nino Zuberbühler (Consulting); Alexandra Niggeler (Producing); Claudia Ziltener (Customer Experience Director); Gordon Nemitz (GF Strategy).Epartner esterni: Shining Film, TJ O'Grady-Peyton (regista); Liam von Tenthree (montatore); STALKR (ricerca visiva); Gabi Benz, Caroline Braun (produzione); Stephen Rennicks (compositore); Jingle Jungle (studio del suono); Sevengreen picture works (immagini di post-produzione); loved GmbH (montaggio e acquisto di immagini); Media: MediaCom Svizzera: Stephanie Dirscherl; Havas Media Londra: Jenna Zellner, Anna Gilmour, Lucy Jenkinson, Alexandra Collins.

(Visitato 1.197 volte, 1 visite oggi)

Altri articoli sull'argomento