Un'azienda falsa scatena il dibattito su matematica e ragazze

Per l'associazione di ingegneria Usic, PAM Advertising ha inventato il servizio fittizio online Math Dealer per accendere un dibattito sulla matematica e le ragazze.

00_Headerbild_MathDealer

Il pregiudizio che i ragazzi siano più bravi delle ragazze in matematica persiste ancora oggi, anche se gli studi lo hanno confutato più volte. Questa è una causa centrale della mancanza di donne nell'ingegneria, perché la matematica è il collegamento cruciale tra le ragazze e la professione di ingegnere fin dall'età della scuola primaria.

Per affrontare questo problema in modo più ampio per Usic, PAM ha inventato e promosso il servizio Math Dealer: un servizio online dove le ragazze risolvono problemi di matematica per i ragazzi in cambio di denaro. Attraverso il sito web, le ragazze potevano registrarsi come Math Dealers e i ragazzi come Math Problem Consumers. I manifesti a Zurigo, Berna, Losanna e Lugano pubblicizzavano il servizio fittizio di Math Dealer. Inoltre, Math Dealer ha scritto alle scuole con un poster allegato e sono stati distribuiti volantini agli alunni.

06_MathDealer

Come previsto, la campagna ha scatenato delle reazioni: oltre all'indignazione e alla perplessità su cosa e chi ci fosse dietro, anche un politico ha sporto denuncia.

08_MathDealer

Responsabile di Usic: Lea Kusano (responsabile delle comunicazioni). Responsabile di PAM Advertising: Parvez Sheik Fareed, Miro Pfister (creazione, strategia, consulenza).

tweet

Via Vedi, Watson e altri media, è stato risolto che dietro la campagna c'era Usic. La risoluzione è stata fatta anche attraverso il Sito web di Math Dealer. Inoltre, tutte le persone che si erano registrate per il "servizio" hanno ricevuto una e-mail che le informava della campagna. 

Persone come la giornalista Hanna Wick, il cui Tempo-I media, che hanno pubblicato un articolo sulle ragazze e i soggetti di zecca lo stesso giorno dello scioglimento, hanno sostenuto la campagna. Allo stesso modo, dopo la risoluzione, l'Usic ha ricevuto diverse lettere da insegnanti di matematica e società di ingegneria che erano soddisfatti del posizionamento mediatico del tema delle ragazze e della matematica.

(Visitato 28 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento