Nessuna paura di nessuno

Velvet crea una campagna irritante per il Deutsche Theater di Berlino per l'inizio della stagione teatrale.

DT_ErdoganMerkel_F4-t

Il direttore artistico del Deutsches Theater Berlin commenta il tema della stagione. "La paura si annida a vari livelli. In termini sociali, ci sono le questioni della globalizzazione, dell'accelerazione, della trasparenza, dei media e degli eccessi della comunicazione. Tutto questo all'inizio sembra un'opportunità per l'individuo, ma diventa presto una minaccia perché apre un enorme campo di possibilità che lo fa rimpicciolire di nuovo come individuo se non è in grado di utilizzare personalmente una delle mille opzioni per se stesso."

La campagna affissioni di Velvet per l'apertura della stagione a Berlino riprende l'idea centrale della "paura", manifestandola attraverso una headline diretta e approfondita e sorprendenti montaggi di immagini.

La "paura" raffigurata sul manifesto ha un effetto multistrato e controverso a livello pittorico, grazie al collegamento con lo spettacolo di marionette. Oltre all'ovvio motivo principale, riceve ulteriori varianti di interpretazione, che assumono una propria irritante dinamica narrativa.

DT_Nonne_F4
DT_Kim_F4
DT_KeineAngstvornimand_F4
DT_Gauweiler_F4
DT_ErdoganMerkel_F4

Responsabile al Deutsches Theater di Berlino: Ulrich Khuon (direttore artistico), Sonja Anders (capo drammaturgo). Responsabile dell'Ufficio Creativo Velvet: Wolfgang Möhrle (Consulente), Jürg Schaffhuser (CD), Peter Moser (AD).

Altri articoli sull'argomento