Havas si riposiziona con Nathalie Diethelm come CEO

Nel contesto dei confini fluidi tra media e creazione, Havas si sta riposizionando in Svizzera. Havas Media e Havas Creative lavoreranno in futuro sotto lo stesso tetto. Il precedente CEO Frank Bodin sta lasciando l'agenzia, Nathalie Diethelm sta prendendo il posto. Reto Schild diventa CCO.

nathaliediethelm-retoschild

Secondo il comunicato stampa, un Havas Village sarà creato a Zurigo e Ginevra, dove le varie discipline di comunicazione saranno offerte da un'unica fonte. La direzione generale dei due Havas Village di Zurigo e Ginevra sarà assunta dal CEO Nathalie Diethelm. Reto Schild si unisce al team di gestione come CCO e continuerà a promuovere i temi del contenuto e dello storytelling in questo ruolo. "La combinazione della creazione con i media porta nuove idee per un mercato esigente che richiede soluzioni integrate. In questo modo, creiamo un nuovo approccio completo che è vantaggioso sia per i dipendenti che per i nostri clienti", dice Reto Schild, che si vede chiaramente come un giocatore di squadra nel suo nuovo ruolo. Damien Fournier continuerà a guidare l'agenzia a Ginevra.

Frank Bodin, ex CEO e presidente di Havas Creative Group, lascia l'agenzia su sua richiesta (Settimana della pubblicità riportato) - nel corso di maggio. I team di base di Havas Media e Havas Creative rimarranno al loro posto. Tuttavia, gli specialisti delle diverse discipline lavoreranno più strettamente insieme a causa della vicinanza fisica.

frankbodin-2

I team di Havas Creative si trasferiranno nei nuovi uffici in Morgartenstrasse 6 nel Kreis 4 di Zurigo già a metà aprile, mentre Havas Media seguirà qualche settimana dopo. "Anche prima del trasloco vero e proprio, si avverte uno stato d'animo positivo di ottimismo", sottolinea Nathalie Diethelm, CEO di Village. "Sia i media che i team creativi non vedono l'ora di un futuro di collaborazione creativa in un ambiente di lavoro moderno e stimolante". Anche il Villaggio nella Svizzera francese sarà completo all'inizio di giugno, dopo il trasferimento della troupe dei media da Neuchâtel a Ginevra.

Con la fondazione dei Villaggi, Havas sottolinea il suo sviluppo in una rete di comunicazione integrata che, secondo le sue stesse dichiarazioni, offre soluzioni di comunicazione innovative e guidate dai dati che si concentrano sul contenuto e sul valore aggiunto comunicativo. La cooperazione dei team interdisciplinari dell'Havas Village permette di utilizzare le sinergie tra i media e la creazione e di sviluppare strategie che tengono conto non solo dei media a pagamento, ma anche di quelli di proprietà, condivisi e guadagnati. Havas può anche attingere alle risorse internazionali del gruppo Vivendi, che comprende marchi interessanti come Canal+, Studio Canal, Gameloft e Universal Music.

(Visitato 170 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento