Goldbach Interactive fonda una nuova unità di pubblicità sociale

L'agenzia di marketing digitale Goldbach Interactive sta approfondendo il suo portafoglio di prodotti. La nuova unità "Social Advertising" è stata lanciata all'inizio di novembre. Anche in questa unità commerciale il team lavora a livello transnazionale nelle sedi di Vienna, Zurigo e Costanza. Thomas Petroczi è promosso a capo della pubblicità sociale.

goldbach-interactive

Per l'amministratore delegato Sascha Frommhund, questo è un passo logico per soddisfare la domanda mutevole del mercato dinamico: "Lo sviluppo della portata organica nei social media mostra chiaramente che sta diventando sempre più difficile raggiungere gruppi target senza un corrispondente budget per i media. L'universo di Facebook in particolare, con la sua enorme portata e scalabilità, rappresenta quindi un canale mediatico sempre più importante per le aziende".

Oltre alla già esistente Social Media Unit, che si concentra sulla costruzione della comunità, il coinvolgimento e la creazione di contenuti, la Social Advertising Unit è quella di creare ulteriori risorse specializzate nel settore sempre più rilevante dei paid media. Il focus principale della nuova unità è quindi chiaramente sui posizionamenti pubblicitari a pagamento su Facebook, Instagram & Co. L'amministratore delegato Michael Wippel vede nuove e decisive sinergie per il cliente attraverso la creazione dell'unità di pubblicità sociale: "La creazione e la creazione di contenuti sono da tempo parte della competenza di Goldbach Interactive. I creativi che attirano l'attenzione abbinati a un know-how approfondito nei settori della pubblicità e della pianificazione dei media ci permettono di fornire una consulenza professionale sull'intero marketing dei social media da un'unica fonte".

Thomas Petroczi assume la direzione dell'unità di pubblicità sociale

Thomas Petroczi è stato nominato a capo della nuova unità. Dopo aver completato con successo i suoi studi presso l'Università di Scienze Applicate di St. Pölten (Media and Communication Consulting, BA), Petroczi ha inizialmente lavorato nei settori della pubblicità sui motori di ricerca, Programmatic e Tracking. Nel frattempo, il nativo viennese ha trovato la sua vocazione nella pubblicità sociale e ha già realizzato campagne di social media in oltre 20 paesi.

Tuttavia, Petroczi vede molto da recuperare nella regione DACH per quanto riguarda questo argomento: "Facebook e Co offrono campagne scalabili ad alta portata per un CPM relativamente basso. Con la massimizzazione del reach, l'acquisizione di nuovi clienti, la fidelizzazione dei clienti e il performance marketing, queste piattaforme sono lo strumento ideale per accompagnare l'utente durante tutto il customer journey. Più di 43 milioni di utenti attivi mensili nella regione DACH solo su Facebook, il frequency capping, l'hyper-targeting e i raggruppamenti di gruppi target guidati dai dati permettono di fondere virtualmente qualsiasi approccio di marketing strategico in un concetto di comunicazione integrata e di implementarlo operativamente".

(Visitato 38 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento