Chiamate Lanz per il BFU: fermatevi sempre quando siete distratti.

La guida distratta è causa di incidenti stradali. Ecco perché la nuova campagna BFU di Ruf Lanz mostra spazi di parcheggio insoliti: Fermatevi sempre quando siete distratti.

Ogni anno, la distrazione e la disattenzione al volante causano 1100 feriti gravi e 60 morti sulle strade svizzere. Nella vita quotidiana moderna, molte cose possono distrarre durante la guida: dall'onnipresente telefono cellulare, all'utilizzo del navigatore o dell'impianto audio durante la guida, al raggiungimento di oggetti o ad attività come mangiare e bere durante la guida. 

Il tempo di reazione nel veicolo è solitamente di due secondi. Se il conducente è distratto, la percentuale si allunga di un terzo. Di conseguenza, anche la distanza di arresto si allunga: con un tempo di reazione di tre secondi, i conducenti percorrono già più di 40 metri nei centri abitati prima ancora di poter agire. In autostrada, a 120 km/h è già superiore a 100 metri.

Campagna contro la guida distratta

Per questo motivo, il Centro di Consulenza per la Prevenzione degli Incidenti BFU ha commissionato all'agenzia creativa Ruf Lanz una campagna contro la guida distratta. Jürg Beutler, responsabile della comunicazione della BFU, afferma: "Ruf Lanz ci ha presentato numerose proposte creative. Insieme abbiamo scelto il concetto con gli insoliti spazi di parcheggio. Perché mostra in modo molto evidente e senza ammonire le dita: fermatevi sempre per le attività che vi distraggono".

I principali mezzi pubblicitari sono circa 7.000 manifesti F4 lungo le strade di tutta la Svizzera, scritti in tedesco, francese e italiano. Inoltre, la campagna sarà visibile su manifesti di grande formato agli ingressi delle autostrade e nelle stazioni di servizio autostradali. 


Responsabile al BFU: Jürg Beutler (responsabile della comunicazione, membro del Comitato esecutivo), Peter Matthys (responsabile delle campagne), Franziska Hartmann (responsabile designato delle campagne), Andrea Uhr (ricerca sul traffico stradale), Yvonne Achermann Stürmer (ricerca sul traffico stradale). Responsabile di Ruf Lanz: Isabelle Hauser (direzione artistica), Markus Ruf (direzione creativa e testi), Armin Arnold (impaginazione), Carlotta Biffi (gestione del progetto). Partner esterni: Lorenz Wahl (editing delle immagini).

Altri articoli sull'argomento