I media digitali sono più rilevanti per l'acquisto di auto rispetto alla pubblicità televisiva - dice uno studio di Teads

Quando si tratta di pubblicizzare marche di automobili, la televisione è stata storicamente la scelta mediatica dominante. Tuttavia, l'ultimo studio della piattaforma mediatica globale Teads mostra che i consumatori si rivolgono sempre più ai media digitali quando prendono le loro decisioni di acquisto.

Questo è particolarmente vero per le auto elettriche: la metà dei consumatori che vorrebbero comprare un'auto elettrica completerebbe l'intero processo di acquisto online (rispetto al 35% di quelli che vorrebbero comprare un'auto a benzina). Il 74% di loro continuerebbe questa tendenza anche dopo l'acquisto.

Secondo lo studio, i siti di notizie hanno 1,6 volte più influenza dei social media nella decisione di acquisto. Allo stesso modo, ha mostrato che i consumatori vogliono vedere annunci video brevi, pertinenti e facili da saltare.

Gli annunci digitali sono molto efficaci per incrementare il mercato dell'auto. Il 90 per cento dei consumatori interessati all'acquisto di un veicolo elettrico, e l'85 per cento degli acquirenti di auto in generale, ha risposto a un annuncio online. La ricerca di Teads ha scoperto che visitare il sito web di un marchio automobilistico è stata la risposta più probabile (40%) di un consumatore dopo aver visto un annuncio di auto online, con un ulteriore 21% che ha detto che avrebbe cliccato sull'annuncio.

Il sito web di un marchio è anche un punto di contatto importante nel percorso di acquisto: il 49% dei potenziali acquirenti in EMEA inizia la sua ricerca visitando il sito web di un produttore, rispetto a solo il 28% che visita un rivenditore. I siti web dei marchi sono anche le fonti più influenti per le decisioni di acquisto: l'80% dei potenziali clienti dice che il sito web ha un impatto sulla loro decisione finale.

 

Le notizie e le informazioni tecniche sono i contenuti informativi più popolari

Il targeting dei potenziali acquirenti di auto può essere fatto in una varietà di contesti, con notizie e informazioni tecniche che sono i due tipi più popolari di contenuto informativo - prima dell'argomento auto stesso. Inoltre, i progressi tecnologici dovrebbero essere evidenziati nelle campagne di mobilità elettrica, dato che coloro che sono interessati alle auto elettriche trovano la tecnologia più recente (76%) più importante di quelli interessati alle auto con carburante convenzionale (56%).

Ioanna Stagia, VP International Insights, Teads, dice: "La nostra ricerca mostra un chiaro cambiamento nell'interesse dei consumatori verso un atteggiamento più consapevole dell'ambiente quando acquistano un'auto. È anche chiaro che i canali online stanno diventando sempre più importanti nel guidare il viaggio del consumatore dall'interesse all'acquisto. Per massimizzare il successo, le case automobilistiche devono pianificare le loro campagne 2022 di conseguenza. In questo modo saranno in grado di sfruttare entrambe queste intuizioni chiave".

Henner Bloemer, Global Senior Industry Director Teads, nota: "È importante continuare a costruire il profilo del marchio per i veicoli elettrici, poiché la reputazione del marchio è fondamentale per chi è interessato ai veicoli elettrici. I marchi affermati devono rimanere attraenti per i clienti altamente redditizi per poter competere in un mercato in evoluzione con nuovi concorrenti. Dopo tutto, il 57% dei potenziali clienti è disposto a pagare di più per un'auto elettrica".

Più di 1900 clienti di automobili in otto paesi sono stati intervistati per lo studio tra aprile e settembre,


Il "Global Automotive Study" è qui pronto per il download.

 

(Visitato 234 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento