Jean-Claude Frick nuovo esperto di digitale e telecomunicazioni presso Comparis

Comparis sta ampliando la sua divisione Digital & Telecom e sta portando a bordo Jean-Claude Frick. Negli ultimi anni si è fatto un nome nella scena digitale svizzera come speaker radiofonico, giornalista tecnologico freelance e con il suo blog iFrick.

Frick ricoprirà il ruolo di esperto di digitale e telecomunicazioni presso il servizio di comparazione internet svizzero con effetto immediato. In collaborazione con Christoph Glaus, già a bordo come Media Spokesperson Digital & Telecom da gennaio 2016, Jean-Claude Frick rimodellerà il lavoro sui media e sui contenuti di Comparis.ch su tutti i temi dell'economia digitale.

"Con Jean-Claude Frick acquisiamo un esperto digitale di comprovata esperienza che ha un'opinione fondata sui gadget di tutti i tipi, sulle tendenze globali del settore digitale e sul tema centrale di Comparis, il confronto delle tariffe di telecomunicazione", afferma Paul Kummer, CEO di Comparis. "Il suo vasto know-how e il suo modo di pensare giornalistico ci supporteranno enormemente nella trasformazione della nostra precedente divisione telecomunicazioni in una piattaforma di contenuti per argomenti digitali."

Frick ha iniziato la sua carriera professionale alla Radio Förderband di Berna. Qui ha supervisionato la costruzione del primo studio radiofonico completamente digitale in Svizzera. Nel 2001 ha co-fondato una società specializzata nella digitalizzazione delle stazioni radio. Contemporaneamente, ha lavorato come giornalista tecnologico freelance per Berner Zeitung, Sonntagszeitung e Watson.ch, tra gli altri, e ha collaborato a livello internazionale con riviste di settore come Techcrunch o T3N. Jean-Claude Frick è presente a tutti i più importanti eventi del settore, come l'IFA di Berlino, il Mobile World Congress di Barcellona o il CES di Las Vegas, dove discute del futuro digitale con i responsabili delle decisioni. Dal 2009, Frick ha lavorato come esperto di tecnologia per diverse stazioni radiofoniche svizzere e da febbraio 2016 ha un proprio programma su Radio Energy con "Der digitale Durchklick".

Altri articoli sull'argomento