Effie svizzero 2016: i vincitori

Giovedì sera, 19 maggio 2016, gli Swiss Effie Awards sono stati consegnati per la sedicesima volta allo Stage One di Zurigo, per la prima volta in dieci nuove categorie per compito invece che per settore: 5 x oro, 6 x argento e 11 x bronzo oltre a 33 diplomi Effie.

I premi sono andati alle migliori campagne di comunicazione degli ultimi due anni, con l'agenzia di comunicazione, l'agenzia media e il cliente che hanno ricevuto ciascuno dei premi.

IMG_3540
La presentatrice Annina Campell (Foto: uma/Advertising Week)

In una cerimonia di premiazione presentata in modo affascinante ed efficiente dalla presentatrice della SRF Annina Campell davanti a circa 400 ospiti, c'erano cinque ori da applaudire. La campagna Mazda "Voilà ma Suisse" di JWT/Fabrikant ha vinto l'oro nella categoria "Activation". Il primo premio nella categoria "Comeback" va alla campagna sulle pensioni UBS di Publicis, che ha già vinto diversi premi. Un'altra "vecchia conoscenza" vince l'oro nella categoria "Content Hero": La campagna Bergdorf di Jung von Matt/Limmat per Graubünden Ferien si assicura il prossimo ambito trofeo. L'oro "Evergreen" è assegnato alla campagna Appenzeller "Das Rezept bleibt geheim" di Contexta. E infine, Publicis vince il secondo oro della serata con il rebranding di successo "Orange is now Salt" nella categoria "New New".

Le agenzie più premiate dopo un totale di 22 premi sono state Wirz con sei Effies, seguite da Jung von Matt e Publicis con quattro Effies ciascuna.

La lista di tutti i premi assegnati (oro, argento, bronzo)

IMG_3542
Il presidente della LSA Geri Aebi dà il benvenuto al pubblico

L'Effie onora l'impatto dimostrabile del marketing e della comunicazione del marchio. Al fine di soddisfare le mutevoli esigenze di comunicazione nell'era digitale, il processo di presentazione e di giuria è stato completamente riformato secondo il modello tedesco. Le dieci nuove categorie secondo i temi della comunicazione - invece che secondo i settori come prima - rappresentano molto meglio lo spettro completo dei compiti odierni di Markom, come ha spiegato il presidente di Leading Swiss Agencies Geri Aebi nella sua introduzione. Questo significa che più casi non classici possono essere presentati e premiati, mentre allo stesso tempo la comparabilità delle campagne presentate per categoria è stata notevolmente migliorata.

IMG_3548

Sotto la direzione di Torsten Tomczak, direttore del centro di ricerca per il Customer Insight dell'Università di San Gallo, 24 membri della giuria provenienti dal lato del cliente e dell'agenzia, nonché dall'insegnamento e dalla ricerca hanno giudicato le 105 campagne presentate. In una procedura accuratamente esaminata, in più fasi e definita a livello internazionale, l'efficacia e la creatività sono state confrontate per premiare la migliore con uno Swiss Effie Award. (pd/uma/hae)

Altri articoli sull'argomento