Con grandi dati a grandi ispirazioni

Lo Swiss Marketing Day si è tenuto per la decima volta nel KKL di Lucerna. Relatori di alto profilo e oltre 1.000 visitatori hanno affrontato il tema "Big Data and Big Inspiration".

kkl

Il padrone di casa Uwe Tännler, presidente di Swiss Marketing, è stato in grado di attirare tutta una serie di illustri relatori per l'evento del suo anniversario, che hanno portato numerose prospettive sulle sfide e le visioni per il futuro per quanto riguarda il tema scottante di "Big Data e Big Inspiration". Più di 1.000 professionisti del marketing e della comunicazione hanno approfittato dell'evento del settore per aggiornare le loro conoscenze, scambiare idee e infine vedere chi avrebbe portato a casa gli ambiti trofei di marketing quest'anno. L'evento è stato moderato da Susanne Wille.

Uwe_Taennler

"La comunicazione deve diventare un servizio

Prima che Christian Rätsch, CEO dell'agenzia pubblicitaria Saatchi and Saatchi ed esperto di brand management, abbia avuto la possibilità di spiegare la sua esperienza con i Big Data, Reto Brotschi, responsabile del Direct Marketing PostMail, ha invocato un atteggiamento imparziale nei confronti della pubblicità non indirizzata e ha presentato i nuovi adesivi per cassette delle lettere della Posta Svizzera: "Welcome good advertising" sarà apposto su tutte le cassette delle lettere svizzere con effetto immediato e invita non da ultimo i rappresentanti del settore a fidarsi maggiormente del proprio lavoro.

KKL3

L'esperto di comunicazione Christian Rätsch ha sostenuto la sua richiesta esplicita che "la comunicazione deve diventare un servizio" con tutta una serie di campagne ben note che applicano abilmente le regole della comunicazione nel mondo digitale e sono quindi di successo. Un successo che, secondo l'esperienza di Rätsch, ripaga sempre più finanziariamente le aziende. Secondo lui, la digitalizzazione è una grande opportunità per le aziende, un vero driver nella creazione di valore aziendale in termini di interazione, servizio e vendite.

KKL2

"L'intuizione è una conoscenza sentita".

Gerd Gigerenzer, direttore del Max Planck Institute for Human Development, ha analizzato ciò che i Big Data non sono in grado di fare. Ha implorato di avere più viscere e fiducia nel proprio intuito. La sua critica ai Big Data, o meglio la fiducia nella valutazione di grandi quantità di dati, si basa in particolare sul fatto che i dati raccolti raffigurano il passato e quindi i limiti in termini di innovazione sono evidenti. Se il futuro è incerto e la situazione instabile, preferisce metodi di misurazione più semplici e meno costosi e dà la preferenza alla propria intuizione. Perché, secondo Gigerenzer, "l'intuizione è una conoscenza sentita".

Gerd_Gigerenzer

Protezione dei dati: opportunità o minaccia

La successiva tavola rotonda con Karin Frick, Gerd Gigerenzer, Hanspeter Thür, Andreas Wiebe e Wolfgang Zimmermann ha mostrato chiaramente: i Big Data stanno diventando importanti ad alta velocità. L'argomento ci occuperà per i prossimi anni, indipendentemente dalla prospettiva che si assume. La sfida, oltre a risolvere i problemi di protezione dei dati, sarà quella di stare al passo con il progresso tecnologico. Perché la tecnologia - tutti sono d'accordo - è sempre un passo avanti a noi.

Zimmermann_Thuer_Wiebe_Frick_Gigerenzer

"Il messaggio conta

Julius van de Laar ha avuto il privilegio di aiutare a formare entrambe le campagne elettorali di Barack Obama. Nella sua impressionante presentazione, ha mostrato le fasi più importanti di una campagna di successo e ha dato una visione dell'uso efficace dei canali digitali e dei social media. Tuttavia, il suo messaggio più importante è stato probabilmente "Il messaggio conta". Nessun piano, per quanto intelligente, può fare a meno dell'autenticità e del contenuto, è convinto van de Laars.

I vincitori dei Trofei Marketing 2015 sono:

- Nella categoria specialpeis: Bagno Sasso Mobili e Abegglen Management Consultants, Zurigo per il progetto Rubinetto svizzero Eco

Sonderpreis

- Nella categoria PMI: Swiss Bankers Prepaid Services e Contexta per il progetto Travel Cash.

KMU

- Nella categoria NPO: Fondazione Schtifti e Kreienbühl e Vogler per il progetto Gorilla.

NPO

- Nella categoria Grandi imprese: CSS Insurance e Contexta per il progetto Holistic Brand and Customer Experience Management

GU

- Il premio del pubblico è andato a Mazda e JWT/Fabrikant per il progetto Voilà ma Suisse

Publipreis
 

(Visitato 40 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento