La televisione sportiva svizzera SSF con un nuovo orientamento

L'organizzazione svizzera di marketing dei media elettronici privati offline Goldbach Media e la televisione sportiva svizzera SSF scioglieranno di comune accordo il loro contratto di marketing alla fine di agosto 2012. La televisione sportiva svizzera SSF sta cercando una nuova direzione.

SSF - che dal 1° novembre si chiamerà "Sport Szene Fernsehen SSF" - amplierà gradualmente la propria offerta di programmi in stretta collaborazione con SSF Media, nuovo partner per i contenuti e la produzione. L'emittente televisiva ha annunciato venerdì che i servizi sullo sport svizzero continueranno a essere il fulcro del prime time. Allo stesso tempo, SSF si sta aprendo a nuovi contenuti di programma con l'ampliamento del concetto di programma per includere l'area "Scena".

Le aggiunte di programmi sono rese possibili da un accordo con UPC Cablecom, che garantisce la distribuzione dei programmi senza requisiti Bakom. La SSF vuole utilizzare le nuove libertà che si aprono nella programmazione e nel marketing in modo mirato e innovativo, senza allontanarsi dall'essere una vetrina per lo sport svizzero. Piuttosto, l'offerta sportiva esistente sarà integrata e ampliata con nuovi contenuti in modo mirato, in modo da soddisfare ancora meglio la domanda di un programma completo", prosegue il comunicato.

Innovazioni nel Consiglio di amministrazione

Il precedente consiglio di amministrazione di United Sport Productions USP TV, organizzatore del programma SSF, sotto la guida di Pascal Jenny, sarà responsabile della gestione strategica. In futuro, anche il fondatore di SSF Peter Weigelt tornerà a far parte del Consiglio di amministrazione dell'USP. Tom Mörker diventerà un nuovo membro del Consiglio di amministrazione. Il professionista del marketing e della comunicazione, cofondatore di SSF Media, ha molti anni di esperienza nel settore delle immagini in movimento.

Nuovo partner

Mentre il programma SSF ha ottenuto un alto livello di accettazione negli ultimi 3 anni, gli obiettivi definiti non hanno potuto essere raggiunti nel marketing, scrive l'emittente televisiva nel comunicato. La collaborazione con SSF Media come nuovo partner per i contenuti e la produzione è destinata a dare nuovi impulsi, soprattutto nelle aree del marketing e della distribuzione. Inoltre, SSF Media ha portato a bordo Matthias Luchsinger, un esperto con molti anni di esperienza nel settore della pubblicità televisiva in Svizzera. Inoltre, Philip Michel, che lavora con SSF da molti anni, sarà responsabile della gestione dei programmi del canale come ulteriore membro del comitato esecutivo.

Lo sport rimane al centro dell'attenzione

Durante la fase iniziale del nuovo partenariato, il programma SSF rimarrà invariato. A partire dal 1° novembre 2012, il programma sarà successivamente ampliato e arricchito di nuovi contenuti. Inoltre, il percorso scelto di fare rete con un'offerta online sarà ulteriormente approfondito.
 

(Visitato 41 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento