"Alla fine della giornata, ogni campagna è un progetto di cuore".

Gaby Füchslin, amministratore delegato/direttore generale di Spinas Civil Voices, risponde alle nostre 13 domande.

13-Fragen-gabyfüchslin

1. la migliore campagna svizzera di sempre?

Non so se sia la migliore campagna svizzera di tutti i tempi, ma gli spot della Galaxus hanno colpito il nervo scoperto dei tempi come nessuno ha fatto per molto tempo.

 

2. cosa non viene in ufficio in nessun caso?

I più grandi divoratori di energia in un'azienda: Giochi di potere e intrighi.

 

3. come fai a sapere che un'idea è buona?

Non si può mai essere sicuri al cento per cento. Ma se solide considerazioni strategiche lo hanno preceduto e le menti creative ci hanno rimuginato sopra, tutto ciò di cui hai bisogno è il tuo istinto. Appena reagisce, è un segno quasi inequivocabile che l'idea sul muro è buona.

 

4. Perché non si conforma ai soliti stereotipi di un pubblicitario?

Direi che l'interesse per i temi dei nostri clienti è più profondo e intenso con me. È diverso che se facessi pubblicità per uno smartphone o una marca di automobili. Naturalmente, ci sono anche differenze all'interno del nostro portafoglio, ma alla fine della giornata, ogni campagna è un progetto del cuore.

 

5. cosa le passa per la testa quando vede per strada o in televisione una campagna che ha scritto lei?

Alcune campagne mi toccano come essere umano in quel momento. Allora so che abbiamo fatto un buon lavoro e faccio una donazione.

 

6. la persona più importante nella sua carriera professionale?

Sicuramente Lorenz Spinas. Può sembrare un po' un cliché, ma è vero. Quando ho iniziato come capo gruppo di consulenza presso la sua agenzia, probabilmente avrei dato del pazzo a chiunque avesse previsto che un giorno sarei diventato l'amministratore delegato e co-proprietario di Spinas Civil Voices. È stato un viaggio emozionante ed educativo. Sono molto grato per questa fiducia.

 

7. qual è stata la cosa migliore che ha fatto negli ultimi cinque anni?

Dire sì alla partnership. Dall'inizio dell'anno, Lorenz Spinas, Susi Kammergruber, Steph Huwiler ed io siamo comproprietari dell'agenzia. Il viaggio ci ha fatto fare un grande passo avanti e ci ha saldati tutti insieme. Lorenz e Steph forniscono idee eccezionali e noi due donne gestiamo operativamente.

 

8 - Hai mai pensato di lasciare l'industria della pubblicità?

Se non mi fossi imbattuto in Civil Voices di Spina quasi 15 anni fa, avrei preso una strada diversa allora. Un senso di scopo nella mia vita professionale è molto importante per me. Ora ho la fortuna di poter lavorare ogni giorno su questioni che mi stanno a cuore.

 

9. che ruolo hanno i premi nell'industria pubblicitaria?

Probabilmente è ancora importante. Tuttavia, nelle nostre campagne, la risposta della popolazione è il metro di misura più importante - la risposta e l'impegno che scateniamo. Ecco perché raramente presentiamo lavori. Quindi è stato ancora più sorprendente vincere il SDV Lifetime Award quest'anno, il che naturalmente ci ha reso incredibilmente felici. È bello sapere che anche i colleghi del mondo professionale pensano che il nostro lavoro sia fantastico.

 

10 Perché non ci sono più donne ai vertici dell'industria pubblicitaria svizzera?

Penso che questo non si applichi solo all'industria della pubblicità. Conciliare famiglia e carriera è ancora una grande sfida per le donne. E troppo raramente osano tirare fuori i gomiti.

 

11. cosa vuoi ancora ottenere a tutti i costi?

In termini di contenuto, cerchiamo comunque di rendere il mondo un po' migliore ogni giorno. Formalmente, siamo impegnati a portare la raccolta fondi digitale al livello successivo, sia strategicamente che operativamente.

 

Ha un modello di riferimento?

Nessuno in particolare. Spesso mi viene in mente la persona giusta al momento giusto e mi chiedo: come farebbe? Lo spettro va da mia nonna a Speedy Gonzales.

 

13. Il miglior libro che hai letto ultimamente?

La rivoluzione pubblica di servizio di Cédric Wermuth e Beat Ringger. Un libro notevole con significativi spunti di riflessione su come il necessario cambiamento nel mondo possa essere ancora possibile.

Gaby Füchslinè stato amministratore delegato e partner di Spinas Civil Voices per un anno. Piano pubblicitario giusto
sotto i piedi, è entrata negli anni '90 alla Fisch.Meier.Direkt, allora la più grande agenzia svizzera di dialogue marketing, poi integrata in Publicis. Dopo numerosi anni e l'ascesa da produttore a membro del consiglio di amministrazione, ha deciso di interrompere la sua carriera. Senza un piano, ma con un grande senso di avventura nel suo bagaglio, ha girato il mondo per un anno ed è approdata a Civil Voices di Spina poco dopo il suo ritorno. Da allora, ha vissuto il suo lavoro quotidiano come un lavoro di squadra stimolante con persone motivate che vogliono rendere il mondo un posto migliore.

(Visitato 101 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento