Mediapulse Streaming Data: la TV ha la più alta reach giornaliera

L'utilizzo dei media nel mercato delle immagini in movimento rimarrà stabile nel primo trimestre del 2023. Mediapulse offre ora la possibilità di un'analisi approfondita e di un confronto individuale dei dati.

La televisione classica continua a registrare la più alta portata giornaliera nel primo trimestre del 2023. I dati sono leggermente aumentati rispetto al quarto trimestre del 2022. L'utilizzo della TV tramite dispositivi a piccolo schermo e l'uso di YouTube e Netflix, invece, rimangono invariati. Le altre piattaforme di streaming Disney+, Amazon Prime e Apple TV+ raggiungono ancora un numero relativamente basso di persone, anche se quest'ultima ha registrato un piccolo aumento della portata rispetto all'ultimo trimestre.

Disponibile un nuovo cruscotto a pagamento

Nell'ambito della sua ricerca sulla TV, Mediapulse ha pubblicato una panoramica trimestrale dei dati sullo streaming con l'obiettivo di fornire un database indipendente, multipiattaforma e comparabile per l'utilizzo della TV e di altre offerte di immagini in movimento.
Con effetto immediato, Mediapulse mette a disposizione delle parti interessate i dati in streaming come dashboard a pagamento. In questo cruscotto è possibile effettuare valutazioni approfondite in base alle esigenze individuali. Dalle valutazioni a livello giornaliero, mensile o trimestrale, o in base alle regioni linguistiche e ai dispositivi finali, all'analisi di vari segmenti di gruppi target. Inoltre, è possibile fare dichiarazioni sui tempi di visione e di permanenza, nonché sulla portata e sugli ascolti.

Altri articoli sull'argomento