Studio Wemf "Strategia MACH" nuova con DOOH e streaming

Giovedì scorso Wemf ha pubblicato lo studio intermedio "MACH Strategy" di quest'anno con diverse novità. D'ora in poi si potranno valutare le offerte DOOH (≥ 55 pollici) e altre offerte di digital signage. Inoltre, ora vengono segnalati anche i gruppi di streaming.

L'obiettivo dello studio "Strategia MACH" è quello di coprire tutti i generi mediatici rilevanti. Le innovazioni di quest'anno rappresentano un passo significativo in questa direzione.

Espansione nel segmento Digital Out-of-Home

L'area Digital Out-of-Home (DOOH) è stata notevolmente ampliata. In collaborazione con SPR+, l'istituto di ricerca per i media OOH e la mobilità, sono stati integrati schermi DOOH di dimensioni pari o superiori a 55 pollici. Ciò significa che, oltre all'analogo OOH, per la prima volta è possibile valutare anche il DOOH separatamente e in combinazione. "Per i clienti pubblicitari e i media planner, il DOOH rappresenta ora un altro canale di comunicazione rilevante per le immagini in movimento nella strategia MACH", afferma Felix H. Mende, amministratore delegato di SPR+. "Le nostre future consegne della base dati terranno il passo con la rapida espansione del DOOH".

Inoltre, l'offerta di segnaletica digitale di Livesystems per gli uffici postali e le stazioni di servizio dotati di schermi è stata inclusa nella strategia MACH. "Siamo lieti che, oltre al trasporto pubblico, anche il commercio al dettaglio e le stazioni di servizio siano ora rappresentati nella strategia MACH", afferma Philipp Wild, CCO di Livesystems.

La pubblicità esterna digitale raggiunge gran parte della popolazione svizzera

I dati della Strategia MACH 2022 mostrano che quasi il 70% della popolazione svizzera è regolarmente raggiunta da schermi pubblicitari digitali (≥ 55 pollici). Soprattutto nelle aree altamente urbanizzate, la pubblicità esterna digitale è quasi alla pari con i manifesti analogici.

Le offerte di digital signage - schermi nelle stazioni di servizio, negli uffici postali e nei trasporti pubblici - raggiungono in totale circa il 24% della popolazione svizzera. I giovani di età compresa tra i 14 e i 35 anni, che hanno un livello di istruzione elevato o sono in formazione, sono particolarmente raggiunti dal DOOH e dal digital signage rispetto all'intera popolazione svizzera.

I ragazzi tra i 14 e i 29 anni sono particolarmente affini allo streaming

La seconda grande innovazione della "Strategia MACH" riguarda l'integrazione dello streaming. Ciò significa che ora è possibile valutare sei gruppi di streaming: audio, video, internazionale, svizzero, gratuito e a pagamento. Questi gruppi si basano sui totali netti di 16 offerte individuali. Quasi il 63% della popolazione svizzera guarda regolarmente i video in streaming, il 30% utilizza lo streaming audio. Le persone che utilizzano regolarmente le offerte di streaming tendono a essere giovani. I giovani tra i 14 e i 29 anni sono particolarmente affini. Più spesso della media sono impegnati nell'istruzione o lavorano a tempo pieno. Rispetto alla media svizzera, vivono in famiglie più numerose e con un reddito familiare lordo più elevato.

Affinità con lo streaming video per sesso ed età. (Immagine: Wemf)
Affinità con lo streaming audio per sesso ed età. (Immagine: Wemf)

Studio nazionale intermedio Strategia MACH

Come strumento di pianificazione strategica, la Strategia MACH consente un'analisi mirata e l'implementazione del media mix ottimale di stampa, cinema, TV, radio, offerte internet/web, social media, streaming (audio/video), out-of-home, DOOH, mezzi di trasporto e direct mail. Lo studio crossmediale mostra con quale strategia mediatica è possibile raggiungere un gruppo target in modo più efficiente.

L'attuale "Strategia MACH 2022" è stata pubblicata giovedì.

Altri articoli sull'argomento