Anche dopo la pandemia: i servizi di streaming continuano a crescere

I servizi di video streaming possono continuare a guadagnare clienti anche dopo la pandemia in Svizzera. In particolare, i concorrenti del leader del settore Netflix stanno anche registrando una crescita elevata nell'anno in corso.

Anche dopo il picco della pandemia, la clientela dei fornitori di streaming continua a crescere in questo paese, secondo i risultati di un sondaggio del portale di confronto Moneyland.ch. Tra i circa 1.500 intervistati, l'89% ha detto che ora usa almeno un servizio di video streaming.

Top dog Netflix

"Il numero di utenti di streaming continua ad aumentare leggermente, anche se gli effetti della pandemia, da cui i fornitori di streaming hanno potuto trarre grande profitto, hanno cominciato a svanire l'anno scorso", ha detto in una dichiarazione rilasciata lunedì.

La piattaforma video più popolare, tuttavia, è ancora l'offerta gratuita di Youtube: "Quattro svizzeri su cinque guardano video sulla filiale di Google", si legge. Naturalmente, questo è anche dovuto al fatto che la piattaforma è gratuita, ha spiegato l'esperto di Moneyland Telecom Ralf Beyeler, perché solo il 4 per cento degli intervistati ha detto che userebbe il servizio a pagamento di Youtube.

Nel caso dei provider a pagamento, il top dog Netflix continua ad avere un enorme vantaggio: il 58% ha detto di usare Netflix. Nel 2021, era ancora il 54%. Disney Plus segue a grande distanza con il 22%, dopo il 13% dell'anno precedente.

La concorrenza di Netflix è stata quindi in grado di fare guadagni significativi rispetto al leader del settore. Questo è particolarmente evidente nei servizi di streaming di Sky, che hanno quasi raddoppiato la loro base di clienti.

Il gigante del settore Apple, nel frattempo, sta lottando con numeri di utenti stagnanti o addirittura in calo. L'offerta "Apple TV Plus" è ancora utilizzata dall'11% degli intervistati, rispetto al 12% dell'anno precedente, continua il rapporto. (sda)

(Visitato 105 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento