SRG Deutschschweiz: Andreas Häuptli succede ad Andreas Schefer

Martedì il Consiglio regionale ha eletto Andreas Häuptli, 56 anni, nuovo presidente della SRG Deutschschweiz. Häuptli è direttore generale a tempo pieno del TCS Zurigo e subentrerà ad Andreas Schefer alla SRG.D il 1° gennaio 2024.

(Immagine: SRG Deutschschweiz/Mirco Rederlechner)

Andreas Häuptli, una persona che conosce molto bene la scena mediatica, si presenta alla guida della SRG Deutschschweiz, secondo un comunicato stampa diramato martedì. È stato direttore generale dell'Associazione svizzera dei media VSM fino alla primavera del 2021. (Werbewoche.ch). Ora rappresenterà il panorama mediatico da una prospettiva diversa: "Sono un convinto sostenitore del servizio pubblico e mi schiero senza riserve a favore dei media indipendenti, che sono il fondamento della nostra democrazia", ha sottolineato Häuptli in Consiglio regionale, l'organo elettorale dell'organizzazione regionale svizzero-tedesca.

Grazie alla sua attuale posizione di direttore generale del TCS di Zurigo, la più grande sezione della Svizzera, conosce bene un panorama organizzativo multilivello paragonabile a quello che incontra alla SRG. Dopo il suo apprendistato come tipografo presso l'allora Aargauer Tagblatt la sua carriera si è sviluppata sempre più in direzione del marketing e della digitalizzazione. Mentre lavorava, ha conseguito un MAS corrispondente e ha preso posto nel consiglio di amministrazione della NZZ, prima di passare all'associazione di editori VSM. Dal 2021 è alla guida del TCS Zurigo, ma il suo interesse per i media non lo ha mai abbandonato e l'opportunità di contribuire allo sviluppo della SRG lo ha spinto a candidarsi alla presidenza.

Nel suo nuovo ruolo, Andreas Häuptli presiederà anche la SRG Deutschschweiz, la più grande organizzazione regionale della SRG SSR. È suddivisa in sei organizzazioni regionali con un totale di 16.000 membri. Il presidente dell'associazione fa parte d'ufficio del Consiglio di amministrazione della SRG SSR, composto da nove membri.

Häuptli succede ad Andreas Schefer, che deve rinunciare alla presidenza a causa del limite di durata previsto dalla legge. Schefer è soddisfatto dell'esito del processo di successione, avviato per la prima volta con una gara d'appalto pubblica: "Con Andreas Häuptli, un esperto comprovato del panorama mediatico svizzero assume la guida della SRG.D e sono convinto che sia perfettamente in grado di affrontare gli impegnativi compiti che lo attendono."

Consiglio del pubblico: Peter Spring succede a Martin Peier

Nella riunione di metà novembre 2023, il Consiglio del pubblico ha eletto l'ex vicepresidente Peter Spring di Widen AG come presidente del Consiglio del pubblico a partire da gennaio 2024. L'elezione si è resa necessaria dopo che Martin Peier si è dimesso dalla carica di Presidente alla fine del 2023 e lascerà anch'egli il Consiglio. In vista della nuova concezione del Consiglio del pubblico a partire da gennaio 2025, Peter Spring sarà responsabile della definizione di un anno di transizione con il Consiglio del pubblico, che porrà anche sfide particolari in termini di monitoraggio degli attuali programmi SRF sullo sfondo degli sconvolgimenti della politica dei media. (pd/swi)

Altri articoli sull'argomento