Risultati semestrali: la NZZ aumenta il fatturato, l'editoria rimane forte

Rispetto all'anno precedente, la NZZ ha aumentato il fatturato di 2,5 milioni di franchi, pari al 2,1%, raggiungendo i 119,3 milioni di franchi, e ha ottenuto un risultato quasi analogo a quello dell'anno precedente nel suo core business editoriale.

Immagine: unsplash.com / vonMitzscha.

Il core business della NZZ si è sviluppato in modo solido nella prima metà del 2023, nonostante le sfide economiche, secondo un recente comunicato stampa dell'azienda. Il segmento NZZ Core, che comprende l'editoria, ha registrato un aumento del fatturato e un risultato quasi pari a quello dell'anno precedente. Questo, "sebbene siano stati effettuati investimenti strategici a lungo termine per l'ulteriore sviluppo delle redazioni, della tecnologia e dei prodotti digitali, e siano state sostenute spese aggiuntive in relazione al cyberattacco della primavera."

A livello aziendale, invece, la NZZ ha registrato un calo significativo dei risultati, nonostante l'aumento del fatturato. Ciò è dovuto principalmente al calo dei risultati di CH Media e delle partecipazioni. Nel caso di queste ultime, le piattaforme DAAily, il più grande network internazionale per l'architettura e il design, e lo Zurich Film Festival (ZFF) in particolare hanno dovuto accettare perdite nei loro risultati. Questo aspetto sarà particolarmente importante nei prossimi mesi, "stabilizzare il corso degli affari (...) e sfruttare i potenziali di sinergia in tutta l'azienda."

Il Rapporto semestrale 2023 della NZZ è disponibile online al seguente indirizzo Collegamento disponibile.

Altri articoli sull'argomento