Tamedia annuncia un cambio di gestione

La casa editrice di media Tamedia ha una nuova gestione. Marco Boselli lascia la carica di co-amministratore delegato. Andreas Schaffner, finora anche co-direttore generale, si ritirerà dall'attività operativa al più tardi entro la fine del 2023.

Andreas Schaffner e Marco Boselli, attualmente ancora co-amministratori delegati di Tamedia. (Foto: Tamedia.ch)

Fino all'insediamento del nuovo capo, Schaffner garantirà una buona transizione, ha annunciato giovedì Tamedia. Aveva già annunciato il suo desiderio di ritirarsi dall'attività operativa più di un anno fa.

Secondo quanto riferito, Boselli si prenderà una pausa per motivi personali almeno fino alla fine dell'anno. In seguito, assumerà nuovi incarichi in azienda. Boselli e Schaffner sono stati co-amministratori delegati per tre anni.

In concomitanza con il cambio di gestione, sono previsti ulteriori cambiamenti nel personale. Mathias Müller von Blumencron siederà ad interim nel Comitato esecutivo e sarà responsabile della divisione "Publishing & Product". Christine Gabella, finora delegata della direzione di Tamedia nella Svizzera francese, diventerà direttrice per la Svizzera francese.

Tamedia è una società indipendente appartenente al Gruppo Tx. Impiega circa 1400 persone nella Svizzera tedesca e francese. Oltre al Tages-Anzeiger ci sono, tra gli altri, i quotidiani Giornale bernese, Confederazione, Giornale di Basilea, 24 ore e Tribune de Genève e diversi giornali regionali di Zurigo. La casa editrice è anche proprietaria del Giornale della domenica, Le Matin Dimanche e il Famiglia svizzera. (SDA)

Altri articoli sull'argomento