Il Consiglio della stampa approva parzialmente la denuncia contro Le Temps

Il Consiglio della stampa ha rimproverato il portale di notizie Linth24. Nella sua relazione sugli impianti sportivi, non è stata sufficientemente trasparente nell'identificare i commenti e gli interessi acquisiti. Anche il quotidiano Le Temps della Svizzera francese è stato criticato.

PresseratContro la segnalazione di Linth24 il consiglio comunale di Rapperswil SG aveva presentato una denuncia. L'esecutivo ha criticato il fatto che gli articoli sull'ubicazione degli impianti sportivi - in particolare la sala di allenamento del club di hockey su ghiaccio Rapperswil Jona Lakers - siano stati pesantemente commentati. Questi commenti non erano riconoscibili come tali. Inoltre, l'autore, caporedattore del portale, non aveva reso trasparenti i suoi interessi personali. È stato politicamente attivo in un comitato per la questione dell'ubicazione.

Il Consiglio della stampa ha approvato parzialmente il reclamo, come ha annunciato venerdì. Gli elementi di commento non sono stati chiaramente separati dal resto della documentazione. Inoltre, l'autore avrebbe dovuto rendere trasparenti i suoi interessi acquisiti in questa vicenda. Il Consiglio della stampa ha respinto altre parti della denuncia.

Le Temps avrebbe dovuto correggere

Su uno dei diversi punti, il Consiglio ha anche respinto un reclamo contro il quotidiano della Svizzera francese. Le Temps è stato approvato. Il messaggio proveniva dal collettivo "Réinfo Santé Suisse International" ed era diretto contro un articolo relativo alle misure contro il coronavirus.

Le Temps non ha usato un titolo fuorviante come denunciato e non ha pubblicato un'accusa ingiustificata, scrive il Consiglio della stampa. Tuttavia, il giornale aveva diffuso un errore di fatto e una falsa accusa. "L'affermazione del quotidiano secondo cui il collettivo sarebbe stato l'organizzatore della manifestazione contro le misure di Corona a Berna il 20 marzo 2021, tuttavia, viola il dovere di dire la verità", afferma il Consiglio della stampa. La redazione di Le Temps avrebbe dovuto correggere queste informazioni non appena ne fosse venuta a conoscenza. (SDA)

Altri articoli sull'argomento