Bruno Ziauddin diventa caporedattore di Das Magazin

Bruno Ziauddin assume l'incarico di direttore editoriale della rivista Rivista della casa editrice Tamedia. Succede al redattore capo di lunga data Finn Canonica.

Bruno Ziauddin (*1965) è vicedirettore dall'inizio del 2019 ed è sinonimo di continuità nella Rivista. Prima del suo periodo con il Rivista ha lavorato per cinque anni presso il Annabelle era responsabile del reparto reportage e vice caporedattore. Ziauddin ha studiato politica, storia ed economia a Londra, prima di lavorare per l'Associazione dei giornalisti di Londra. Zürcher Unterländer è entrato nel mondo del giornalismo come praticante. Nel corso della sua carriera, ha lavorato presso la St. Galler Tagblatt, al Osservatore, a cui Famiglia svizzera, già in precedenza presso la rivista e presso l'associazione Weltwoche Esperienza acquisita.

Il co-direttore di Tamedia Marco Boselli è molto soddisfatto della nomina del due volte vincitore del Premio Zurigo di giornalismo e Reporter dell'anno 2008: "Con Bruno Ziauddin, una personalità esperta e molto stimata assume la responsabilità. Conosce molto bene la redazione ed è consapevole della grande importanza che la rivista riveste per Tamedia e per il giornalismo svizzero."

Finn Canonica ha guidato la testata come caporedattore negli ultimi 15 anni. Dopo 20 anni al Rivista affrontare una nuova sfida professionale.

Tamedia annuncia: "L'Editore Pietro Supino, il Consiglio di Amministrazione e la Direzione di Tamedia ringraziano Finn Canonica per i molti anni di successo alla guida della rivista e gli augurano il meglio per il suo futuro professionale e privato."

(Visitato 194 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento