Fredy Bayard vende il Messaggero del Vallese ai suoi principali collaboratori

Acquisizione della direzione del Messaggero del Vallese: Fredy Bayard vende la maggior parte delle sue azioni del gruppo editoriale Pomona Media ai principali dipendenti.

Walliser BoteLa stessa Bayard rimane un azionista di minoranza con una quota del 5,55%. L'obiettivo è quello di mantenere l'azienda indipendente e radicata nell'Alto Vallese, spiega Bayard.

Il prezzo di acquisto sarà finanziato da un prestito del venditore Fredy Bayard, da Valaiscom, che gestisce la rete via cavo dell'Alto Vallese, e da un prestito della Banca Cantonale del Vallese, secondo quanto dichiarato mercoledì. Secondo una dichiarazione rilasciata mercoledì, il costo sarà ammortizzato su una parte dei profitti futuri nei prossimi anni.

Nel 2018 Bayard ha rilevato Mengis Druck und Verlag AG, che a sua volta ha acquisito la maggioranza delle azioni della radio locale RRO un anno dopo. Nel 2020 è stata lanciata l'app Pomona come prodotto congiunto dell'associazione Messaggeri vallesani1815 e Radio Rottu Oberwallis (RRO).

"Dopo Mode Bayard, Valmedia e Terre & Nature a Losanna, questo è il mio quarto management buyout. Finora ho avuto una buona esperienza con questo tipo di successione", ha dichiarato Bayard nel comunicato.

Al Bieler Tagblatt Uno sviluppo simile a quello del Walliser Boten. Bayard ha dichiarato mercoledì all'agenzia di stampa Keystone-SDA che il management buyout è una delle varie opzioni. Tuttavia, non è ancora così lontano. Il gruppo mediatico Gassmann, con sede a Biel, che possiede il Bieler Tagblatt e che Giornale del Giura ha acquistato Bayard a partire dal 1° gennaio 2021. (sda.)

(Visitato 216 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento