La scuola di giornalismo Ringier ha domande nella campagna d'immagine

Con una campagna d'immagine su larga scala, la Ringier School of Journalism sta reclutando giovani talenti e allo stesso tempo attira l'attenzione sul nucleo del giornalismo: fare domande. La campagna interattiva è stata progettata dal noto pubblicitario Frank Bodin e realizzata dal Ringier Brand Studio.

La campagna interattiva sotto il claim "La libertà di chiedere" sarà collocata in tutto il portafoglio di Ringier e Ringier Axel Springer Switzerland. I diversi motivi pubblicitari saranno visibili immediatamente in Blick, Handelszeitung, Bilanz, Beobachter e Schweizer Illustrierte - e su tutti i canali: stampa, online e social media. Via link (ringierjournalistenschule.ch/domande) o codice QR, i lettori o gli utenti atterrano direttamente sulla homepage della Ringier School of Journalism, dove possono porre le domande più urgenti.

Le domande migliori vengono raccolte e successivamente utilizzate per ulteriori motivi. Il concetto e l'idea della campagna interattiva sono venuti dal noto pubblicitario Frank Bodin, che l'ha realizzata insieme al Ringier Brand Studio. Messaggio centrale di ogni soggetto: "La libertà di chiedere".

Hannes Britschgi, direttore della Ringier School of Journalism, sul contesto della campagna d'immagine: "La pandemia ha dimostrato quanto sia importante un'informazione affidabile. Questo ci obbliga. Alla Ringier School of Journalism, i giovani giornalisti imparano il metodo giornalistico. I professionisti dei media fanno domande e scrutano ogni frase. La nostra campagna parte esattamente da lì e invita tutti a inviare le domande più urgenti".

Anche il pubblicitario Frank Bodin, fondatore di Bodin Consulting, sottolinea l'importanza del giornalismo: "Perché qualcuno vuole diventare giornalista? Trovare risposte a domande attuali e dare così un contributo importante alla società. L'idea guida "La libertà di chiedere" è nata da questo pensiero. Promuovere la Ringier School of Journalism è un privilegio e una questione di cuore per me. Perché è pubblicità per il giornalismo del futuro e in definitiva anche pubblicità per la libertà e la nostra democrazia".

La Ringier School of Journalism è stata fondata nel 1974 e da allora forma la prossima generazione di giornalisti con un programma biennale a tempo parziale.

(Visitato 130 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento