Lanciata una campagna di raccolta fondi per il portale online "Hauptstadt" di Berna

"Capital": questo è il nome di un nuovo portale online che un gruppo di giornalisti vuole gestire a Berna dal prossimo anno. Martedì, i promotori hanno lanciato una campagna di raccolta fondi.

Come scrivono in una dichiarazione, portali online indipendenti come Tsueri a Zurigo, Bajour a Basilea e il portale sovraregionale Repubblica Modelli di ruolo. L'obiettivo della campagna di crowdfunding è di guadagnare 1000 abbonati entro un mese. Una volta raggiunto questo obiettivo, i promotori considerano la domanda provata.

Il Capitale ma non inizierà con 1.000 abbonamenti: sono necessari ulteriori finanziamenti per l'avvio. Secondo il comunicato stampa, i promotori del portale previsto sono in contatto con vari sostenitori che fanno dipendere il loro impegno dal successo della campagna di raccolta fondi, tra le altre cose.

Gli iniziatori del progetto sono Marina Bolzli, Joël Widmer e Jürg Steiner. Bolzli è un giornalista culturale e autore, Widmer ha lavorato, tra l'altro, come redattore del Parlamento federale e portavoce dei media per Greenpeace. Jürg Steiner ha scritto per 20 anni per il Giornale bernese.

Squadra di quindici persone

L'ormai quindicenne Capitale-Ma la squadra comprende anche persone con competenze informatiche, di social media, di raccolta fondi e di gestione. Se l'avvio ha successo, il Capitale con cinque posizioni a tempo pieno.

Il fatto che recentemente i due quotidiani bernesi Il Patto e Giornale bernese prodotto da un unico team editoriale è stato, secondo il CapitaleIl progetto ha ricevuto il "via libera indiretto" dai produttori di media. L'obiettivo è quello di contrastare la perdita di diversità dei media a Berna. Il piano è "un giornalismo locale comprensibile, accessibile, persistente e costruttivo".

Diversi attori noti a Berna danno il loro parere sul sito web del Capitale hanno già indicato che vogliono sottoscrivere un abbonamento. Tra questi il sindaco di Berna Alec von Graffenried, la scrittrice di gialli Christine Brand e la ciclista Marlen Reusser. (SDA)

(Visitato 133 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento