Hej dà una nuova mano di vernice alla Quality in Journalism Association

Un blu ricco e un logo che spicca: due mesi prima della Giornata del Giornalismo 21, QuaJou, l'associazione Quality in Journalism, si presenta in una nuova veste. L'agenzia di Zurigo Hej ha sviluppato l'aspetto per l'associazione.

"Il sito web è ora molto dinamico e facile da usare. Rappresenta i nostri valori in modo contemporaneo", dice Frank Hänecke, un membro di lunga data del consiglio di amministrazione di QuaJou, in un comunicato stampa. Con il rilancio del sito web Quajou.ch/ anche l'aspetto è stato rinfrescato allo stesso tempo.

"Il nuovo logo visualizza la missione dell'iniziativa di combinare qualità e giornalismo", dice Janine Widler, amministratore delegato e partner di Hej, a proposito della nuova presenza di comunicazione. "Il ricco blu dà nuovo splendore all'impegno di lunga data come lobby di qualità dell'industria giornalistica svizzera e il font 'Nouvelle Grotesk' unisce la tradizione del design tipografico svizzero con la pretesa di ispirare e suscitare un sorriso." Il sito è stato programmato da Werkstatt für Digitales a Zurigo.

Il rilancio arriva circa due mesi prima del Journalism Day.21, dove si discuterà ancora una volta degli aspetti del lavoro giornalistico. Il Evento è organizzato da QuaJou e avrà luogo giovedì 25 novembre 2021. Il focus è sul giornalismo digitale, il giornalismo scientifico e i modelli di business orientati al futuro.

L'associazione Quality in Journalism - QuaJou - esiste dal 1999 e si impegna a promuovere e garantire la qualità giornalistica nei media svizzeri. Si rivolge ai giornalisti - impiegati o freelance. Inoltre, accademici e professionisti che si occupano di comunicazione professionale sono tra i suoi attuali 130 membri.

(Visitato 56 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento