SRG con una perdita di 12,9 milioni di franchi nell'anno Corona 2020

La Società svizzera di radiotelevisione SRG ha chiuso l'esercizio 2020 con una perdita di 12,9 milioni di franchi. Il calo delle entrate pubblicitarie e i costi di ristrutturazione sono stati responsabili di questo. La pandemia di Corona ha portato a costi aggiuntivi, ma anche a risparmi.

La Società svizzera di radiotelevisione SRG ha chiuso l'esercizio 2020 con una perdita di 12,9 milioni di franchi. Il calo delle entrate pubblicitarie e i costi di ristrutturazione sono stati responsabili di questo. La pandemia di Corona ha portato a costi aggiuntivi, ma anche a risparmi.

Con spese di gestione di 1,46 miliardi di franchi, l'anno scorso la società ha registrato circa 31 milioni di franchi in meno di entrate pubblicitarie, ben 2 milioni di franchi in meno di entrate da sponsorizzazione e circa 19 milioni di franchi in meno di entrate da programmazione, ha annunciato martedì la SSR. Nella divisione programmazione, circa 7 milioni di franchi sono da attribuire a produzioni sportive cancellate.

Secondo la SRG, circa la metà del calo delle entrate pubblicitarie è dovuto alla pandemia di Corona. Gli ordini pubblicitari erano crollati da marzo 2020 a causa delle misure pandemiche imposte dalle autorità. Tuttavia, la situazione era migliorata nella seconda metà dell'anno grazie agli alti indici di ascolto dei programmi televisivi.

La SRG attribuisce l'altra metà del declino alla tendenza all'uso del digitale. Questo ha portato a uno spostamento dei budget pubblicitari verso il digitale, per lo più offerte globali.

La pandemia ha avuto un impatto sia positivo che negativo sul risultato aziendale della SRG. Da un lato, l'acquisto di maschere igieniche e disinfettanti e ulteriori misure di Corona per le produzioni interne hanno portato a costi aggiuntivi. D'altra parte, la SSR ha risparmiato costi grazie alla cancellazione di eventi culturali e sportivi.

Portata record per le trasmissioni di Corona

La SRG ha adattato la sua programmazione a causa della pandemia di Corona. Sono stati mostrati più programmi per bambini e giovani così come per gli anziani. Inoltre, le trasmissioni speciali quotidiane sugli sviluppi della situazione di Corona hanno portato a degli ascolti record.

La SSR descrive il lancio della piattaforma di streaming "Play Suisse" come uno dei momenti salienti dell'anno finanziario (Werbewoche.ch ha riportato). I film, le serie e i documentari in-house e coprodotti possono essere visti gratuitamente su questa piattaforma. Secondo la SSR, finora 250.000 persone si sono registrate su Play Suisse.

113 posti di lavoro tagliati

2020, la SRG ha continuato a portare avanti la sua ristrutturazione. L'obiettivo è quello di ridurre costantemente i costi al fine di compensare il continuo calo dei ricavi da pubblicità e sponsorizzazione, ha detto la SRG. L'anno scorso sono stati tagliati 113 posti di lavoro. Dove possibile, le posizioni vacanti non sono state riempite, ha detto la SRG. Di conseguenza, l'azienda impiega attualmente 5537 persone a tempo pieno.

Dopo il programma di risparmio di 100 milioni di franchi lanciato nel 2018 e completato nel 2020, la SSR ha deciso un ulteriore programma di risparmio di 50 milioni di franchi nell'ottobre 2020. Questo deve essere implementato entro il 2024. (SDA)

(Visitato 156 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento