Annabelle: Focus sull'anniversario "50 anni di suffragio femminile

Con il primo numero del 2021, la rivista femminile Annabelle mantiene la sua promessa di essere di nuovo più forte e più politica in futuro - e appare con un focus tematico di 53 pagine sul 50° anniversario del diritto di voto delle donne in Svizzera.

annabelle-Cover-2021-1

"Il fatto che la Svizzera stia ora "celebrando" il 50° anniversario del suffragio femminile è in realtà uno scandalo. Probabilmente il più dubbio anniversario di questo paese di sempre", scrive la caporedattrice Jacqueline Krause-Blouin nel suo editoriale. Annabelle aveva quindi preso il presunto giorno di gioia come un'opportunità per esigere invece di festeggiare.

Nel suo numero speciale, la rivista sottolinea le continue ingiustizie della politica svizzera per l'uguaglianza di genere - e formula i seguenti grandi cantieri: Disuguaglianza salariale, sistema fiscale obsoleto, violenza sessuale contro le donne, lavoro di cura non retribuito, povertà in età avanzata, incompatibilità tra lavoro e vita familiare, e la sottorappresentazione delle donne in posizioni di leadership economica e potere politico. Anche la consigliera federale Simonetta Sommaruga si esprime in un'intervista al Annabelle-Sven Broder e Helene Aecherli sono combattivi: "L'uguaglianza è una lotta. È sempre stata una lotta. E noi continuiamo a combattere.

La copertina della rivista non è ornata da una modella questa volta, ma da un'illustrazione di un manifesto di protesta con la scritta: "Sì - e ora? 50 anni di suffragio femminile, perché esigiamo invece di celebrare". Come inserto, c'è anche un extra che consiste in un estratto di 16 pagine dell'edizione speciale storica, con il Annabelle nel 1971 ha creato lo stato d'animo per un voto di Sì. Il numero 1/21 sarà disponibile da venerdì. Inoltre, una consegna speciale sarà fatta al Palazzo Federale di Berna. Ogni membro del parlamento ne riceverà una copia.

(Visitato 90 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento