La rivista online Republic può continuare

La rivista online Republik può continuare le sue operazioni. Grazie a tre investitori che hanno iniettato un totale di 300.000 franchi svizzeri negli ultimi giorni.

republik

"Abbiamo sicuramente raggiunto i nostri obiettivi per marzo. Il Repubblica può continuare", la società ha annunciato nella sua ultima newsletter di martedì. Persoenlich.com ne aveva riferito per primo.

Gli investitori che hanno raccolto il giornale online oltre l'obiettivo di finanziamento di 2,2 milioni di franchi saranno elencati a breve nella pagina degli azionisti, continua il comunicato. Martedì, erano esattamente 2,46 milioni di franchi. Il Repubblica sta mantenendo la sua ambizione di trovare 3000 nuovi editori, come ama chiamare i suoi abbonati, a marzo.

Nel dicembre 2019, la rivista online ha riferito che avrebbe dovuto raccogliere 2,2 milioni di franchi e 19.000 abbonati entro la fine di marzo 2020 per continuare ad esistere. Se l'obiettivo non fosse stato raggiunto, tutti i dipendenti avrebbero ricevuto il preavviso di licenziamento al 31 marzo.

Il Repubblica-i fondatori avevano raccolto circa 3,4 milioni di franchi nella campagna di crowdfunding del 2017, quattro volte di più di quanto sperato. In totale, il progetto aveva 7,7 milioni di franchi all'inizio, grazie ai contributi degli investitori. All'epoca, si disse che questo avrebbe assicurato il suo funzionamento per almeno due anni. Era stato lanciato il 14 gennaio 2018 come una rivista senza pubblicità con circa tre articoli al giorno. (SDA)

(Visitato 45 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento