TV highlights 2020 - e i capi Goldbach come Gian e Giachen

Screen-up compie 20 anni e festeggia come sempre con le sue immagini potenti: lo spettacolo di anteprima dell'industria televisiva svizzera ha attirato ancora una volta più di 1000 ospiti nel padiglione 622 di Oerlikon. Lì hanno visto la musica dal vivo, le star e le starlette e i capi Goldbach come stambecchi grigionesi.

screenup_4

La ventesima edizione di Screen-up è finita - ed è stata, come si dice, "bang and grind" nel padiglione 622 di Oerlikon. Più di 1.000 ospiti della produzione televisiva, del marketing e della pubblicità si sono incontrati per l'incontro del settore, che nella sua solita maniera ha privilegiato il buon intrattenimento rispetto alle cifre.

Quest'ultimo può avere le sue ragioni: Il mezzo televisivo è sotto pressione e deve difendere sempre di più la sua pole position nel media mix. In questo contesto, la narrazione dell'"efficacia speciale" è sempre (sovra)enfatizzata negli eventi rilevanti; i CPM e simili tendono ad essere lasciati fuori. Invece, un po' di romanticismo televisivo è permesso, compreso un best-of di vecchie pubblicità dell'"età dell'oro".

Ma c'è ovviamente un calcolo dietro. Perché i creatori di Screen-up hanno intelligentemente capito una cosa e nel frattempo hanno perfezionato l'implementazione: Non si lanciano fogli Excel agli inserzionisti, si va a prenderli dove vogliono incontrare i loro clienti - con i loro sentimenti.

 

SRG: Sport, spettacolo e politica

Nel 2020, la SRG con le sue unità aziendali SRF, RTS e RSI si concentra, tra l'altro, su eventi sportivi internazionali: Eventi dal vivo come l'Uefa Euro 2020, le Olimpiadi estive di Tokyo o il campionato del mondo di hockey su ghiaccio nel proprio paese, così come il Festival federale di lotta per l'anniversario, dovrebbero garantire un'ottima copertura, secondo i responsabili.

Saranno lanciati anche formati di intrattenimento come "SRF bi de Lüt", "Happy Day" o la nuova serie in sei parti "Frieden". E: la SSR si dedica ancora una volta al suo mandato pubblico trasmettendo e classificando questioni globali - come le elezioni del 2020 negli USA o quelle del 2019 in Svizzera.

 

RTL: televisione in diretta, ma per favore siate creativi

RTL vuole anche preparare vari approcci alla televisione in diretta creativa per la prossima stagione. Questi includono, oltre allo spettacolo dal vivo "Die Passion", un documentario dal vivo di chirurgia a cuore aperto come punto culminante di una giornata a tema.

RTL ha anche due serie drammatiche nella sua faretra, "The King of Palma" e "Faking Hitler", che sono basate su eventi veri.

 

Gruppo 3-Plus: Casting in ogni variazione

Gli spettacoli di casting sono ancora molto popolari tra gli screen-up, e il gruppo 3-Plus in particolare scommette su di loro. Oltre a format popolari come "The Bachelor", "The Bachelorette" o "Bauer, ledig, sucht...", il gruppo di trasmissione riporta ora in Svizzera "The Voice". 3 Plus ha trasformato per l'occasione il palco dello screen-up in uno studio di "The Voice": Anna Rossinelli e Noah Veraguth come membri della giuria hanno presentato un duetto.

 

Romandia: molto sentimento e "fascino francese

Oltre alle stazioni televisive in lingua tedesca, anche quelle in lingua francese hanno presentato i loro highlights. Il gruppo TF1, il gruppo radiotelevisivo privato con il più alto indice d'ascolto della Svizzera francese, punta su produzioni interne come "Una madre commette una rapina in banca" e condisce il suo programma "con il fascino francese e molta emozione".

Il gruppo francese M6 riguarda anche i sentimenti forti. Oltre a varie serie e formati per tutta la famiglia, M6 produrrà una novità con "Qui veut être mon associe? L'adattamento francese di "Die Höhle der Löwen" (La tana dei leoni) dovrebbe diventare un format di successo che interessa molti spettatori.

 

screenup_3

Max Mutzke e i capi di Goldbach

Vari presentatori e celebrità televisive hanno poi condotto la giornata in modo altrettanto emotivo - a volte spiritoso, a volte con una buona dose di pathos.

I punti salienti del programma che le emittenti stanno pianificando per il 2020 sono riassunti di seguito. I punti salienti di questa edizione dello screen-up, è vero, si sono svolti piuttosto dal vivo: Max Mutzke è salito sul palco, ha presentato l'espansione del formato in Svizzera come il fresco vincitore di "Masked Singer". Il popolare cantante dalla voce inconfondibile è stato ben accolto e una sorpresa di successo.

A proposito di sorpresa: Alexander Duphorn e Michi Frank, gli onnipresenti capi di Goldbach, hanno dimostrato un grande coraggio nell'autoironia e nell'ironia pubblicitaria e si sono fatti montare in vari spot classici.

Duphorn, per esempio, brilla nei panni di un fattorino della Coca-Cola in un ufficio con personale femminile, Frank è stato contento che la sua parrucca bionda abbia mantenuto la forma anche durante la tempesta (sapete... lacca per capelli!). Alla fine, si sono riuniti come Gian e Giachen sulle montagne svizzere. E non si poteva fare a meno di pensare: per tutto lo spettacolo impressionante, questo pezzo umoristico era in realtà il più grande cinema di tutti.

(Visitato 54 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento