L'ombudsman della SRF denuncia una canzone oscena su Radio SRF 3

"Method Man" non avrebbe dovuto essere suonato su Radio SRF 3: L'ombudsman della SRF Roger Blum ha obiettato che era dannoso per i minori e inumano, accogliendo così una denuncia. La canzone è piena di oscenità ed è pornografica.

Method-Man---Hip-Hop-0-23-screenshot-t

Il denunciante aveva invocato la protezione non rispettata dei minori. La radio aveva trasmesso la canzone nel pomeriggio.
La stazione stessa ha ammesso che il lavoro del Wu Tang Clan non faceva parte del suo repertorio e che la trasmissione era un errore, secondo la decisione di Blum pubblicata lunedì. La canzone è stata richiesta nella sezione "Subito tre".

Il presentatore ha dovuto sceglierla velocemente e si è reso conto solo durante il playback che la canzone non avrebbe dovuto essere suonata affatto. Si è scusata.

Blum apprezza le scuse. Allo stesso tempo, però, suggerisce che la SRF 3 prenda in considerazione l'elaborazione di linee guida sul linguaggio duro e forte che glorifica la violenza, come fa l'emittente britannica BBC.
 

(Visitato 19 volte, 1 visita oggi)

Altri articoli sull'argomento